Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Successione immobile e cambio residenza

AndreaP75

Utente
Buongiorno a tutti,
avrei un dubbio al quale spero qualcuno di esperto possa rispondere.
Mia moglie ha ereditato da poco il 50% (l'altra metà è del fratello) e
al momento lei non è proprietaria di alcun altro immobile (nemmeno in comproprietà).
Premesso che non credo richiederà le agevolazioni prima casa per le tasse di successione (avrebbe i requisiti in quanto la ditta datrice di lavoro si trova nello stesso comune dell'immobile) ma, se non ho capito male, non è poi possibile rivenderla entro i 5 anni senza perdere le agevolazioni, il nostro dubbio riguarda i tempi per spostare la residenza in quell'immobile. Al momento la successione non è ancora stata conclusa ma, a quanto mi è dato sapere, si apre con il decesso della madre. Da quando è possibile trasferire la residenza nell'immobile ereditato? Occorre aspettare la conclusione della successione?
Spero di essere stato chiaro nell'esporre il problema, grazie.
 
Ultima modifica:

luis2000

Utente
AndreaP75, per godere delle agevolazioni per la prima casa (non di lusso) nel rispetto di tutti i requisiti richiesti, il trasferimento della residenza dovrà avvenire entro diciotto mesi dall'apertura della successione. Svolgere la propria attività nel comune ove è ubicato l'immobile o dove ha sede o esercita l’attività l’impresa da cui si dipende, sono considerati requisiti per usufruire dell'agevolazione.
Cedere o donare l'immobile entro i cinque anni successivi e non riacquistare un’altra "prima casa" entro un anno, potrebbe comportare la perdita delle agevolazioni.
 

AndreaP75

Utente
AndreaP75, per godere delle agevolazioni per la prima casa (non di lusso) nel rispetto di tutti i requisiti richiesti, il trasferimento della residenza dovrà avvenire entro diciotto mesi dall'apertura della successione. Svolgere la propria attività nel comune ove è ubicato l'immobile o dove ha sede o esercita l’attività l’impresa da cui si dipende, sono considerati requisiti per usufruire dell'agevolazione.
Cedere o donare l'immobile entro i cinque anni successivi e non riacquistare un’altra "prima casa" entro un anno, potrebbe comportare la perdita delle agevolazioni.

Grazie Luis.
In realtà come specificato sopra non intende godere delle agevolazioni prima casa (quindi andrebbe a pagare il 2% + 1% di imposta catastale e ipotecaria), ma solo spostare la residenza prima possibile. Lo spostamento da quando è possibile? Non credo si possa fare retroattivo (sicuramente so che è retroattivo se lo dichiari nell'atto di successione richiedendo le agevolazioni prima casa ed acquisendo la residenza entro 18 mesi ma questo NON è il suo caso)
 

pluto

Utente
Grazie Luis.
In realtà come specificato sopra non intende godere delle agevolazioni prima casa (quindi andrebbe a pagare il 2% + 1% di imposta catastale e ipotecaria), ma solo spostare la residenza prima possibile. Lo spostamento da quando è possibile? Non credo si possa fare retroattivo (sicuramente so che è retroattivo se lo dichiari nell'atto di successione richiedendo le agevolazioni prima casa ed acquisendo la residenza entro 18 mesi ma questo NON è il suo caso)
se la tua domanda è in merito all'imu,
l'esenzione abitazione principale, sia che tu abbia o non abbia scelto l'agevolazione successione prima casa, decorre da quando vai in comune a dichiarare la variazione...fino a quella data pagherai l'imu come seconda casa in qualsiasi caso...
 

AndreaP75

Utente
se la tua domanda è in merito all'imu,
l'esenzione abitazione principale, sia che tu abbia o non abbia scelto l'agevolazione successione prima casa, decorre da quando vai in comune a dichiarare la variazione...fino a quella data pagherai l'imu come seconda casa in qualsiasi caso...
La domanda più che altro è collegata. Per chiedere il cambio di residenza occorre che la successione sia conclusa o si può giá fare?
 

pluto

Utente
La domanda più che altro è collegata. Per chiedere il cambio di residenza occorre che la successione sia conclusa o si può giá fare?
certo che si può già fare anche senza aver fatto la dichiarazione di successione...dalla data di morte del de cuius l'immobile è tuo e da subito puoi andarci ad abitare in qualità di proprietario/comproprietario...
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto