Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Successione e seconda casa

Buonasera,
avrei bisogno di una informazione, mio padre è venuto a mancare lasciando casa a me, mia madre e mia sorella.
Delle tre io ho una casa di proprietà dove vivo.
Con una successione "normale" avrei una quota di seconda casa con tasse annesse di IMU e TASI.
Poichè nella casa in questione vive mia madre, è possibile fare un usufrutto? E in tal caso io pagherei comunque le tasse come seconda casa?
Inoltre è necessario se si vuole dare l'usufrutto a mia madre che la stessa faccia una donazione della sua eredità a noi figlie? La donazione e la rinuncia in questo caso sono la stessa cosa?
Le spese da sostenere nei due casi successione normale e donazione sono gli stessi?
Grazie a chi mi risponderà.
 

STUDIOCEL

Utente
Per la casa coniugale dove abita tua madre non devi fare nulla, ha lei per legge il diritto di abitazione come coniuge superstite...
La dichiarerà lei al 100%, anche per le vostre quote di proprietà...
 
ma secondo lei conviene fare una donazione oppure fare la successione con tre eredi (io lei e mia sorella).
Mia madre vorrebbe evitare di farci pagare poi (tra cento anni) la successione alla sua morte...insomma paranoie di mia madre.
Secodo lei ha senso o no conviene?
 

STUDIOCEL

Utente
Prima di tutto va fatta la successione a tre,
Se lei rinuncia rinuncia su tutto anche gli altri beni...
Fare la donazione a vostro favore della sua quota, se vuol farla serve il notaio..invece con la successione non servirebbe...
 
In pratica capisco che facendo una successione classica pur essendo per me seconda casa non ci sono tasse di IMU e tasi perché ci vive mia madre. E che il notaio aumenta i costi di successione per cui non si risparmia molto.
 

STUDIOCEL

Utente
Be ognuno i soldi se li spende come vuole, anche facendo fare una successione al notaio...se sai già quanto spendete in un modo o nell'altro hai già la risposta alla tua domanda..
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto