Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2021 Che il 2020 vada via senza rimpianti e il 2021 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

Registrazione errata di una nota di credito

Buongiorno,
mi sono accorta, registrando un incasso, che per sbaglio è stata registrata una NOTA DI CREDITO ELETTRONICA, di giugno 2019, come FATTURA DI VENDITA in contabilità... quindi invece di diminuirmi i ricavi e l'iva, si è sommata...
Come faccio per fare lo storno della registrazione? Devo fare anche la rettifica della comunicazione della liquidazione iva? c'è un modo semplice senza rinviare il modello?
E' solo errata la contabilizzazione, la nota di credito inviata al sdi è corretta.
Grazie mille!
 
Per la correzione contabile, ritengo che si debba fare una doppia registrazione della fattura di vendita - la prima registrazione annulla l'errata registrazione della nota credito, la seconda registrazione rileva per l'appunto l'esatta contabilizzazione della fattura di vendita così come doveva essere fatto originariamente.
Sulla tempistica vedi la prima data utile.
Per la correzione della LIPE leggi il link:
 
Per la correzione contabile, ritengo che si debba fare una doppia registrazione della fattura di vendita - la prima registrazione annulla l'errata registrazione della nota credito, la seconda registrazione rileva per l'appunto l'esatta contabilizzazione della fattura di vendita così come doveva essere fatto originariamente.
Sulla tempistica vedi la prima data utile.
Per la correzione della LIPE leggi il link:
Questa soluzione che mi hai dato, e possibile farla anche adesso che ci sono le fatture elettroniche? Perchè prima sapevo che era possibile farlo... ma pensavo che ora siccome sono elettroniche non si potesse perchè il registro iva non coincide più con le fatture elettroniche ... io non volevo rifare la Lipe e far pagare le sanzioni!
 

Oriada

Utente
Buonasera a tutti,
il mio cliente ha emesso una fattura di aprile con importo di 24.000,00 euro senza Iva perché con dichiarazione d'intento, fattura da noi pagato a giugno, nel mese di dicembre si è accorto di questo errore ed ha emesso nota di credito e fattura corretta di 24.000,00 + Iva 5280,00 euro perché aveva superato l'importo del platfond della dichiarazione d' intento. Adesso come facciamo con il pagamento siamo obbligati a pagarli i 5280 euro anche se è stato un errore loro?
Grazie saluti
 
Alto