Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

multa codice della strada

Rosa_23

Utente
Una sanzione amministrativa per Cds, emessa da Sostare srl, nel 2013, e iscritta a ruolo presso Agenzia Entrate Riscossione, nel 2016, in questi giorni mi è stata notificata da ATI, ente per la riscossione del comune di Catania.
ATI e la Polizia municipale non hanno riscontrato il pagamento parziale effettuato nel 2018.
Dopo aver recuperato gli incartamenti e aver comunicato qualche giorno fa l'equivoco, mi sono ritrovata comunque con il fermo amministrativo dell'auto a decorrere dal 2023.
A loro dire dovrei accollarmi gli oneri per la cancellazione del fermo amministrativo.
tutto ciò premesso dopo aver anche aderito alla rottamazione ter ed ora alla quater.
Mi chiedo a chi tocca l'onere della cancellazione e come mai la cartella è presente contemporaneamente sul sistema di A.E.Riscossione e presso ATI.
Ringrazio anticipatamente.
 
Ultima modifica:

luis2000

Utente
Rosa_23,
"sanzione amministrativa per Cds emessa da Sostare srl nel 2013 e iscritta a ruolo presso Agenzia Entrate Riscossione nel 2016, in questi giorni notificata da ATI" ... descrive una situazione di ritardi che probabilmente hanno determinato la regolare iscrizione del fermo amministrativo.
In tal caso, gli oneri per la cancellazione del fermo amministrativo sarebbero dovuti.
 
Alto