iva pro-rata

Discussione in 'Iva' iniziata da sandrina, 26 Marzo 2009.

  1. sandrina

    sandrina Utente

    buongiorno a tutti
    ho un problema con un'agenzia funebre con pro rata alla quale tengo la contabilità.
    nel 2008 sono subentrata ad una ex dipendente, la quale registrava le fatture con iva indetraibile così l'iva si è sommata al costo.

    invece per quanto mi riguarda, da marzo, ho impostato nel programma di contabilità che utilizzo che la società è in pro rata.

    Risultato:
    fino a febbraio l'iva indetraibile è sommata al costo
    da marzo a dicembre l'iva mi viene automaticamente messa nel conto iva indeducibile :eek: tra gli oneri tributari :smile1:

    qualcuno sa se devo fare qualcosa?
    credo che vada bene come ho fatto io, ma a questo punto che faccio??? devo variare le registrazioni da gennaio a febbraio????

    grazie a chiunque potrà darmi una risposta
     
  2. Mickey

    Mickey Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    Va bene così. In ogni caso l'iva diventa costo deducibile per la società sia che sia sommata al costo principale che messa a parte nel conto iva indeducibile.
    Hai fatto bene.

    Saluti
    Michele
     
  3. sandrina

    sandrina Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    grazie mille
    è la prima volta che scrivo su qst forum, quindi scusate per qualunque dimenticanza
    ancora grazie
     
  4. marcocomm

    marcocomm Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    se una ditta ha un pro-rata al 100% (fa solo operaizoni esenti) o fa anche qualche piccola operazione imponibile (ma questa operazione è occasionale, cioè non mi cambia il pro rata al 100%) allora l'iva sugli acquisti è già totalmente indetraibile (quindi la sommo al costo del bene acquistato).
    Se invece ho un pro-rata ma non al 100%, registro gli acquisti solo per l'imponibile, e l'iva indetraibile va nei costi diversi
     
  5. sandrina

    sandrina Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    no no
    questa ha il pro rata al 100%
    solo che avevo il dubbio che avendo fatto in due modi diversi, potesse creare qualche problema
     
  6. Robcattivelli

    Robcattivelli Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    il pro-rata è zero, perchè il pro-rata è de intendersi come una percentuale di detraibilità e non di indetraibilità.
     
  7. doretta

    doretta Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    Anch'io ho sempre fatto come dice marcocomm.

    Ora ho questo problema:
    Pro-rata da Iva annuale 2007 = 3%
    Contabilizzo i costi per l'imponibile, l'iva non deducibile a costi diversi.

    Dalla dich. annuale Iva 2008 risulta un pro-rata = 0%

    Nel 2009 dovrei imputare l'iva non deducibile al costo.
    Ma se poi nel 2009 il pro-rata ritorna maggiore di 0%? Come posso andare a stornare l'iva deducibile dal singolo costo?
    E se continuo a fare le registrazioni come se fosse pro-rata >0%

    Suggerimenti?
     
  8. Mickey

    Mickey Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    Usa il conto IVA indetraibile Pro-rata, così a fine anno agirai stornando tale conto se aumenta la percentuale di detribilità.

    Saluti
    Michele
     
  9. fabio.verona

    fabio.verona Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    E' proprio così che funzione il pro rata: la dichiarazione annuale Iva ti dà il valore definitivo e corretto che devi usare "provvisoriamente" per l'anno successivo in tutte le liquidazioni Iva di periodo: quando poi arriverai a fine anno farai il conteggio preciso e definitivo ed effettui "il conguaglio " diciamo così Iva nella relativa dichiarazione; se ad es. hai detratto "provvisoriamente" di più durante l'anno con la dichiarazione sistemi l'Ivain modo corretto.

    saluti
     
  10. marcocomm

    marcocomm Utente

    Riferimento: iva pro-rata

    esatto. attenzione però che se sei già sicuro che farai solo operazioni esenti, allora l'iva a monta è già tutta indetraibile e si somma al costo del singolo bene/servizio.
    La cosa ha effetti pesanti ad esempio ai fini studi di settore, perché se sommo l'iva al costo ho costi inerenti o per servizi + alti. Se invece l'iva indetraibile va negli oneri diversi, non pesa negli studi di settore.
    Anche per i cespiti cambia il valore dei beni strumentali e le quote di ammortamento
     

Condividi questa Pagina