Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Forfettario con doppia attività e obblighi contributivi

lisantit

Utente
Dipendente a tempo indeterminato nella scuola pubblica ha aperto da qualche anno partita iva come musicista in regime forfettario. Per quest'ultima attività è soggetto ad esonero contributivo ai sensi della legge 296/2006 che, all'art. 1 comma 188, prevede l'esonero contributivo, a determinate condizioni, per le attività musicali. Poiché vuole svolgere anche con continuità attività di insegnante presso una scuola privata, vorrebbe aprire altra attività con codice Ateco 85.52.09. sempre in regime forfettario.

dal punto di vista contribuitvo è corretto che:

1) debba iscriversi alla gestione separata inps per professionisti senza obbligo di cassa?
2) nel caso di iscrizione alla gestione separata, l'aliquota contributiva è del 24% in quanto già iscritto ad altra gestione prvidenziale (dipendente pubblico) e non del 25,72%?

Sarebbe possibile, in alternativa all'apertura della nuova attività, sfruttare la flat tax espressamente prevista dalla legge di bilancio per i docenti titolari di cattedra che svolgono lezioni private? Mi sembra che non sia stato ancora emanato il provvedimento dell' AdE che disciplina la modalità di esercizio dell'opzione prevista dall'art. 1 comma 16 della legge 145/2018

Grazie
 
Ultima modifica:
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto