Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2021 Che il 2020 vada via senza rimpianti e il 2021 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

Chiusura bilancio

ANISE

Utente
Buonasera a tutti, ho bisogno di un aiuto circa il bilancio 2019 che sto chiudendo definitivamente.
I totali delle attività e delle passività del bilancio commercialista sono differenti a quelli in contabilità....

Bilancio commercialista :
conto forn. aperto x € 1000

Bilancio contabilità:
conto forn. aperto x 1500 nelle passività e x 500 nelle attività.

Se detraggo 1500 a 500 mi da stesso risultato del bilancio commercialista,
ma poi i totali delle attività e passività sono differenti.
Che registrazioni devo fare x ottenere stessi importi, attività e passività, del commercialista?
Grazie mille.
 
Buongiorno, il conto fornitori dovrebbe essere sempre unilaterale ovvero aperto sempre in avere - se c'è un saldo in dare è possibile che ad un fornitore sia stato dato un acconto senza la relativa fornitura; dovresti verificare a quale fornitore si fa riferimento e per quale motivo il saldo è in dare.
Una possibile scrittura a soluzione potrebbe essere:
FORNITORI C/ANTICIPO @ FORNITORI € 500,00
Sulle differenze nei totali, occorre confrontare i documenti spuntando ogni singolo conto
 

ANISE

Utente
Buongiorno,
Grazie per risposta.
il conto forn. aperto nelle attività sp si riferisce al pagamento al forn. che è stato registrato, fornit a banca.
L'anno successivo è stata registrata la fattura.
Se registro forn c/antic a fornit. poi
anche il conto forn c/antic. non c'è nel bilancio del commercialista.
Grazie
 
Bilancio commercialista :
conto forn. aperto x € 1000

Bilancio contabilità:
conto forn. aperto x 1500 nelle passività e x 500 nelle attività.
quello che non capisco è:
1) perchè l'azienda ha un totale fornitori di € 1500,00 in avere e in dare ha rilevato un acconto di € 500,00
2) perchè il commercialista mette il totale complessivo x differenza?
Se l'operazione riguarda un unico fornitore, ma il totale del conto fornitori coincide, il problema non si pone... in caso contrario avresti una differenza sul risultato di esercizio.
Se il fornitore ha più fatture aperte al 31/12 allora togli l'acconto dal dare dello SP e metti il saldo scheda fornitore per il netto come fa il commercialista.
Non può esserci caso contrario perchè altrimenti il conto fornitori (inteso complessivamente come tutti i fornitori) non corrisponderebbe.
 

ANISE

Utente
1) perchè il forn. doveva essere pagato in anticipo, quindi è stato effettuato un bonifico e registrato il pagamento fornit. a banca, poi il forn,ha emesso
fattura.
2) Infatti non capisco perche' non ha inserito in bilancio anche il forn. nelle attività! Nel suo bilancio c'e' solo il totale nelle passività di euro 1000
dato da 1500-500.
Si, il conto aperto nelle attività si riferisce a un solo forn. ma il totale dei forn. nelle passività non coincide con quello del comm., infatti nel bilancio
interno ho fornit. attività 500 e fornit. passività 1500, mentre comm. ha fornit. attività 0 e fornit.passività 1000
Il fornit. al 31/12 non ha nessun'altra fattura aperta.
La registrazione del pagamento è già stata eseguita, come fornit a banca, pertanto come fare per togliere conto fornit nelle attività?
Grazie Mille..
 
Buongiorno, se il fornitore è stato pagato in anticipo rispetto alla fornitura (e relativa emissione della fattura) è corretto il tuo bilancio e sarà il commercialista a dover apportare la variazione. Salvo che il bilancio del commercialista sia meno dettagliato (es. bilancio abbreviato) ed esponga i mastrini raggruppandoli con saldo pari alla somma algebrica
 

ANISE

Utente
Buonasera Gianni1968,
oggi ho contattato comm.sta x chiarire.... potrei lasciare cosi perchè alla fine il totale è esatto, ma avendo anche altri due conti da sistemare,
mi darà delle scritture da registrare in contabilità, poi tutto dovrebbe essere ok.
Grazie mille per le risposte e pazienza :)
 
Ultima modifica:
Alto