Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Apertura attività commerciale

Andrea82

Utente
Ciao, sto valutando l'apertura di un'attività commerciale; come forma societaria pensavo ad una S.r.l., secondo voi per questo tipo di attività va bene un S.r.l oppure meglio una società di persone?

Ipotizzando un fatturato di 200.000€ e spese di acquisto prodotti per 150.000€, con 50.000€ riesco a coprire le spese?
Come spese ho la gestione dell'auto e poco altro (pc, telefono cellulare, corriere) visto che l'attività la gestirò da casa.
Nei costi, vengono sottratti anche i compensi (solo i miei in quanto gestirò in autonomia l'attività) oppure i compensi si sottraggono dall'utile?

Dove posso trovare un esempio di bilancio di un'attività simile a quella che ho ipotizzato?

Grazie.
 

Andrea82

Utente
Ciao, sto valutando l'apertura di un'attività commerciale; come forma societaria pensavo ad una S.r.l., secondo voi per questo tipo di attività va bene un S.r.l oppure meglio una società di persone?

Ipotizzando un fatturato di 200.000€ e spese di acquisto prodotti per 150.000€, con 50.000€ riesco a coprire le spese?
Come spese ho la gestione dell'auto e poco altro (pc, telefono cellulare, corriere) visto che l'attività la gestirò da casa.
Nei costi, vengono sottratti anche i compensi (solo i miei in quanto gestirò in autonomia l'attività) oppure i compensi si sottraggono dall'utile?

Per quanto riguarda le spese fisse (commercialista, Inps, Inail, ecc...) a quanto ammontano?

Visto che l'attività la gestirò da casa, devo pagare delle imposte sui rifiuti, ecc...?

Grazie.
 

Andrea82

Utente
Ciao, per chi ha meno di 35 anni, l'apertura di una società SRL unipersonale rientra nell'aliquota 15% di tasse?

E' possibile, sempre per chi ha meno di 35 anni, aprire un' SRL rintrando nelle StartUp 5% con aliquota al 5%?

Per il 2019 sono previsti sgravi o agevolazioni per l'apertura di una S.r.l per chi ha meno di 30 anni?
 
ciao andrea

il regime forfettario al 15 % o 5% è solo per le partite iva individuali o liberi professionisti non per le srl..
per il resto i costi fissi sono:
iscrizione all inps circa 3600 euro all anno ogni socio lavoratore ( fino al reddito di ogni socio di circa 15000)
inail dipende dal tipo di attività e la rischiosita dell attività stessa
commercialista.. dipende da numero di registrazioni contabili ..cmq il minimo per una srl ti direi 3.000 euro l anno..
 

Andrea82

Utente
ciao andrea

il regime forfettario al 15 % o 5% è solo per le partite iva individuali o liberi professionisti non per le srl..
per il resto i costi fissi sono:
iscrizione all inps circa 3600 euro all anno ogni socio lavoratore ( fino al reddito di ogni socio di circa 15000)
inail dipende dal tipo di attività e la rischiosita dell attività stessa
commercialista.. dipende da numero di registrazioni contabili ..cmq il minimo per una srl ti direi 3.000 euro l anno..
Grazie, quindi non ci sono sgravi per l'apertura di un S.r.l. anche per chi ha meno di 30 anni?

Secondo te, ipotizzando un fatturato di 200.000€ e spese di acquisto prodotti per 150.000€ (l'attività che intendo aprire è una commerciale), con 50.000€ riesco a coprire le spese?
Come spese ho la gestione dell'auto e poco altro (pc, telefono cellulare, corriere) visto che l'attività la gestirò da casa.

Considerato che gestirò da solo l'attività, ho spese fisse Inps 3600 euro l'anno, commercilista 3000 euro, l'inail a quanto ammonta per un'attività di questo tipo?
Devo considerare anche altre spese fisse?
 
Grazie, quindi non ci sono sgravi per l'apertura di un S.r.l. anche per chi ha meno di 30 anni?

Secondo te, ipotizzando un fatturato di 200.000€ e spese di acquisto prodotti per 150.000€ (l'attività che intendo aprire è una commerciale), con 50.000€ riesco a coprire le spese?
Come spese ho la gestione dell'auto e poco altro (pc, telefono cellulare, corriere) visto che l'attività la gestirò da casa.

Considerato che gestirò da solo l'attività, ho spese fisse Inps 3600 euro l'anno, commercilista 3000 euro, l'inail a quanto ammonta per un'attività di questo tipo?
Devo considerare anche altre spese fisse?
la DEFINIZIONE "ATTIVITà COMMERCIALE" è MOLTO MA MOLTO GENERICA...NON è POSSIBILE FARE UNA VALUTAZIONE SENZA SAPERE
PRODOTTI,PREZZI, MERCATO ECC.
L INAIL SI PAGA IN BASE ALLA TIPOLOGIA DI ATTIVITà .... IL COMMERCIO DI FUOCHI D ARTIFICIO (PER DIRE)HA UN PREMIO DIVERSO DAL COMMERCIO DELLE BAMBOLE IN QUANTO LA RISCHIOSITA è DIVERSA E IL RICHIO INFORTUNI è BEN DIVERSO.
TI CONSIGLIO DI RICHIEDE UNA CONSULENZA A UN PROFESSIONITA
 

Andrea82

Utente
Ciao, sto valutando l'apertura di un'attività commerciale (l'attività consiste nell'acquisto di prodotti e rivendita degli stessi alle aziende); come forma societaria sono indeciso fra un'impresa individuale ed una S.r.l. Unipersonale, secondo voi per questo tipo di attività qual'è la più indicata? A livello fiscale (costi, detrazioni, deduzioni, ecc...) qual'è la più "conveniente"?

Mi sapete indicare (in modo sintetico) i costi delle due tipologie?

Ipotizzando un fatturato di 200.000€ e spese di acquisto prodotti per 150.000€, con 50.000€ riesco a coprire le spese?
Come spese ho la gestione dell'auto e poco altro (pc, telefono cellulare, corriere) visto che l'attività la gestirò da casa.

Ad esempio in una Srl Unipersonale, rispetto ad un'impresa individuale, l'automobile si detrae in modo diverso?
Se invece dell'acquisto dell'auto, si sceglie un leasing o un noleggio ci sono vantaggi nella detrazione?

Per quanto riguarda la telefonia mobile, per scaricare le spese telefoniche nel caso dell'impresa individuale, è sufficiente che il numero telefonico sia intestato al titolare dell'impresa individuale (come contratto per clienti privati) oppure il contratto telefonico dev'essere stipulato per clienti business?

Per la telefonia fissa posso detrarre le spese oppure visto che l'attività la gestisco da casa non è possibile fare questo?

Grazie.
 
Alto