Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Acconti imposta - cambio datore di lavoro

carlo1285

Utente
Nel 2017 ho cambiato datore di lavoro e ho ricevuto due CU per tale anno.

Nel 2018 non ho presentato mod. 730 e dopo sollecito bonario dell'Agenzia delle Entrate ho provveduto a compilare on-line Dichiarazione dei Redditi PF 2018 che non consente di avvalermi del mio sostituto di imposta per i versamenti Irpef e le addizionali.

A seguito della compilazione mi viene proposta l'imposta da versare relativa al 2017, il primo acconto relativo al 2018 (giugno) e il secondo acconto relativo al 2018 (novembre) con relative sanzioni per il ritardato pagamento per un totale di 1300€.

Nel 2018 avrò solo un unico reddito di lavoro dipendente e ho quindi già pagato tramite il datore di lavoro tutte le imposte relative al 2018, non possiedo nè fabbricati nè altri redditi.

Posso versare la sole imposte dovute relative al 2017 oppure devo versare anche gli acconti e attendere il rimborso da parte del fisco?

Grazie per ogni informazione o suggerimento.
 

Rocco

Utente
Nel 2017 ho cambiato datore di lavoro e ho ricevuto due CU per tale anno.

Nel 2018 non ho presentato mod. 730 e dopo sollecito bonario dell'Agenzia delle Entrate ho provveduto a compilare on-line Dichiarazione dei Redditi PF 2018 che non consente di avvalermi del mio sostituto di imposta per i versamenti Irpef e le addizionali.

A seguito della compilazione mi viene proposta l'imposta da versare relativa al 2017, il primo acconto relativo al 2018 (giugno) e il secondo acconto relativo al 2018 (novembre) con relative sanzioni per il ritardato pagamento per un totale di 1300€.

Nel 2018 avrò solo un unico reddito di lavoro dipendente e ho quindi già pagato tramite il datore di lavoro tutte le imposte relative al 2018, non possiedo nè fabbricati nè altri redditi.

Posso versare la sole imposte dovute relative al 2017 oppure devo versare anche gli acconti e attendere il rimborso da parte del fisco?

Grazie per ogni informazione o suggerimento.
Nella situazione descritta potrai omettere il versamento degli acconti d'imposta applicando il metodo previsionale.
Saluti.
 

carlo1285

Utente
Ringrazio Rocco per la velocissima risposta, mi è stata di grande aiuto.

Ho cercato ieri e oggi sul web ma non sono riuscito a trovare nulla che si potesse avvicinare al mio caso.

Grazie.
 

Anto81mf

Utente
Salve volevo sapere se qualcuno riusciva a rispondermi in merito ad una questione:
Nel 2015 ho cambiato 3 datori e ho fatto il 730 dal commercialista pagando una somma in 3 rate direttamente sulla busta paga. Per l'acconto invece ho scelto di non pagarlo prevedendo di non dover cambiare datore di lavoro e così è stato.
Nel 2016 non ho presentato il 730 poiché come sopradescritto non avevo piu di una certificazione unica.
Oggi l'agenzia delle entrate mi notifica un mancato pagamento, attraverso cassetto fiscale, per detrazioni lavoro dipendente pari alla somma dell'acconto.
La mia domanda è :"Ero dovuto a presentare dichiarazione dei redditi per l'anno 2016 ? Se no, è possibile sistemare la faccenda attraverso un commercialista/caf oppure sono dovuto a pagare?"
Cordiali saluti
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto