Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Successione immobile: dati castato errati!

Samu0

Utente
Salve a tutti,
sono alle prese con la successione di mio nonno, ed in particolare con un immobile (abitazione principale). Questo era stato comprato prima del '75, quindi quando ancora non esisteva la comunione dei beni. Successivamente mio nonno aveva proceduto ad inserire tale immobile nella comunione dei beni tramite atto notorio. E nel tempo ha sempre considerato tale immobile al 50%, sia nella dichiarazione dei redditi che nel pagamento delle varie imposte.
Ora, facendo una visura catastale, mi accorgo che risulta intestato totalmente a lui. Immagino quindi che il notaio (ormai defunto) non abbia fatto la voltura.
Come devo comportarmi? E' necessario rettificare il dato al catasto prima di procedere con la successione? Quale è la procedura e prevede dei costi?
In alternativa è possibile fare finta di niente e passare in successione l'intero immobile? Sarebbe una semplificazione notevole..
Grazie a tutti!
 

pluto

Utente
capita che la voltura non sia registrata in catasto, specie per atti anni 60 70...
puoi chiedere la correzione online...poi procederai alla successione per il solo 50%...
se il notaio è defunto c'è sempre l'archivio notarile per rintracciare l'atto e verificare la voltura...
 

Samu0

Utente
Io ho una copia autenticata dell'atto in cui mio nonno cede i diritti di 1/2 dell'abitazione a mia nonna stipulando la comunione dei beni convenzionale, con relativa nota di trascrizione alla conservatoria dei registri immobiliari.
Da questa documentazione è possibile capire che cosa sia successo?
 

Samu0

Utente
Ed infine come andrebbe impostata la voltura? 1/2 dell'abitazione di mio nonno andrà a me, mentre l'1/2 di mia nonna rimarrà a lei.
E' corretto utilizzare l'opzione IN SOSTITUZIONE DI, inserendo come soggetto CONTRO mio nonno, proprietario di 1/2, e come soggetto a FAVORE me?
Volendo citare la comunione dei beni (per esempio proprietario di 1/1 in regime di comunione), dovrei inserire anche mia nonna tra i soggetti?
Grazie!
 

pluto

Utente
Io ho una copia autenticata dell'atto in cui mio nonno cede i diritti di 1/2 dell'abitazione a mia nonna stipulando la comunione dei beni convenzionale, con relativa nota di trascrizione alla conservatoria dei registri immobiliari.
Da questa documentazione è possibile capire che cosa sia successo?
quello che c'è da capire è cosa ha ceduto...parli di diritti..quali? cosa riporta l'atto in merito a questo immobile?
 

Samu0

Utente
Purtroppo l'atto non dice nulla di più: cessione dei diritti di 1/2 dell'abitazione. Il notaio è ormai deceduto quindi non saprei neanche a chi chiedere.
Non essendo specificato, nei diritti può essere ricompreso anche il diritto di proprietà?
 

pluto

Utente
Purtroppo l'atto non dice nulla di più: cessione dei diritti di 1/2 dell'abitazione. Il notaio è ormai deceduto quindi non saprei neanche a chi chiedere.
Non essendo specificato, nei diritti può essere ricompreso anche il diritto di proprietà?
sinceramente non so se rientri anche la proprietà o se è solo usufrutto....dovresti farlo leggere ad un notaio, lui ti saprà certo dire se c'è stato trasferimento di proprietà...
 

Giuldi

Utente
Comunque se effettivamente l'immobile è stato inserito nella comunione dei beni solo il 50% andrà in successione....
 

Samu0

Utente
Secondo un notaio che ho contattato, i "diritti" comprendono la proprietà. Secondo lui però, la cessione in comunione dei beni di 1/2 dei diritti comporta il "ritorno" al cedente (mio nonno) di 1/4 (1/2 di 1/2), quindi la situazione sarebbe: mio nonno proprietario per 3/4 e mia nonna per 1/4. Possibile?
 

pluto

Utente
ok se lo dice un notaio, chi meglio di lui....quindi il nonno ha fatto rientrare in comunione solo la metà, quindi 1/2 è suo e l'altro 1/2 al 50% nonno e nonna..

ora per prima cosa dovrai far aggiornare i registri immobiliari con quell'atto...ti consiglio di andare al catasto portando naturalmente l'atto e quant'altro allegato (nota trascrizione o altro) e far fare "gratuitamente" l'aggiornamento che loro non hanno eseguito...forse al tempo l'incaricato a trascrivere l'atto si era bloccato di fronte a questo 1/2 di 1/2...

poi successivamente, una volta aggiornato il catasto, procedi con la successione dei 3/4 dell'immobile...
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto