Crediti d'imposta per ricerca e sviluppo (eBook 2023)

Crediti d'imposta per ricerca e sviluppo (eBook 2023)

Crediti d'imposta per ricerca & sviluppo: disciplina, criticità e sviluppi operativi in un eBook in pdf di 99 pag.; aggiornato alla Legge di Bilancio 2023

Leggi dettagli prodotto

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788891660947

In Promozione fino al 15/02/2023

16,90 € + 4% IVA

15,90 € + 4% IVA
(16,54 € IVA Compresa)
Data: 14/01/2023
Tipologia: E-Book


Dettagli prodotto

Crediti d'imposta per ricerca & sviluppo: disciplina, criticità e sviluppi operativi in un eBook in pdf di 99 pagine.
Aggiornato con la giurisprudenza, le novità introdotte dalla Legge n. 122/2022 e la Legge n. 197/2022 (Legge di Bilancio 2023)

  • La certificazione della qualificazione degli investimenti
  • Convivenza con il "nuovo Patent Box"
  • Innovazione tecnologica
  • Design e ideazione estetica
  • Obblighi documentali
  • Indicazione nel modello Redditi
  • Riversamento spontaneo e profili sanzionatori

Il presente elaborato si pone l’obiettivo di analizzare la disciplina del credito d’imposta R&S alla luce delle novità introdotte dal D.L. 21 ottobre 2021, n. 146 (c.d. Decreto fiscale) e dalla Legge di bilancio 2022, soffermando in particolar modo l’attenzione sugli aspetti critici che la disciplina de qua presenta e sulle possibili soluzioni.

L’attività di ricerca e sviluppo (R&S) rappresenta una variabile strategica della competitività dei sistemi economici, nella misura in cui permette di incorporare elevati contenuti di conoscenza nella produzione di beni e servizi, con impatti positivi sui risultati economici complessivi.

Il legislatore ha introdotto agevolazioni per progetti di R&S nell’ambito della riforma degli incentivi fiscali delle misure “Industria 4.0”, rimodellando il credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, in transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.0 e in altre attività innovative (Legge di bilancio 2020, L. n. 160/2019) e potenziandolo con la Legge di bilancio 2021.

In tale ambito, è bene ricordare che l’incidenza della spesa in R&S sul PIL è uno dei cinque indicatori decisi dalla Strategia Europa 2020 per monitorare i progressi compiuti dai singoli Stati rispetto agli obiettivi di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile.

La L. 30.12.2021, n. 234 (Legge di bilancio 2022) ha prorogato e rimodulato il credito d’imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo, in transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.0 e in altre attività innovative, introdotto dalla L. n. 160/2019, ed ha modificato la disciplina del credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno al fine di adeguare la mappa dei territori beneficiari alla nuova Carta degli aiuti a finalità regionale 2022-2027.

La rilevanza strategica di tale misura di incentivo fiscale, non solo per le imprese, nonché la sistematicità riconosciuta, da ultimo, dal legislatore con la citata novella normativa, la posizione assunta dall’Agenzia delle Entrate ed i primi orientamenti della giurisprudenza suggeriscono una riflessione sulla tematica con riguardo alle possibili soluzioni adottabili per le criticità in atto.

Indice prodotto

Introduzione
Premessa
1. Evoluzione normativa
2. Ambito soggettivo e temporale
3. Credito di imposta per R&S
3.1 Potenziamento per le strutture produttive del Mezzogiorno
3.2 La super deduzione dei costi di R&S
4. Credito di imposta per le attività di innovazione tecnologica
5. Credito di imposta per le attività di design e ideazione estetica
6. L’utilizzo del credito d’imposta e relativi obblighi documentali
7. Modello Dichiarazione Redditi - Quadro RU e rilevazione contabile dei crediti d’imposta
8. Procedura di collaborazione tra MISE e Agenzia delle Entrate
9. Profilo sanzionatorio
10. Considerazioni conclusive
Allegati
Allegato 1: Format della domanda per i crediti d'imposta da inoltrare al MISE

Descrizione breve

Crediti d'imposta per ricerca & sviluppo: disciplina, criticità e sviluppi operativi in un eBook in pdf di 99 pagine.
Aggiornato con la giurisprudenza, le novità introdotte dalla Legge n. 122/2022 e la Legge n. 197/2022 (Legge di Bilancio 2023)

  • La certificazione della qualificazione degli investimenti
  • Convivenza con il "nuovo Patent Box"
  • Innovazione tecnologica
  • Design e ideazione estetica
  • Obblighi documentali
  • Indicazione nel modello Redditi
  • Riversamento spontaneo e profili sanzionatori

Isbn: 9788891660947



SKU FT-47303 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book