Rendicontazione non finanziaria e modello business PMI

Rendicontazione non finanziaria e modello business PMI

Rendicontazione non finanziaria e modello di business sostenibile delle PMI - eBook PDF di 169 pagine; Aggiornato con la Direttiva Europea CSRD

Leggi dettagli prodotto

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788891660404

18,90 € + 4% IVA
(19,66 € IVA Compresa)
Data: 29/09/2022
Tipologia: E-Book


Dettagli prodotto

Un excursus dedicato alla rendicontazione non finanziaria e al modello di business sostenibile delle PMI; eBook in pdf di 169 pagine.

Aggiornato con la Direttiva Europea "Corporate Sustainability Reporting Directive" CSRD

Argomenti trattati:

  • Compliance aziendale: dalla DNF alla CSRD
  • Controllo interno ed esterno
  • Responsabilità del Board
  • L’autovalutazione
  • La scheda informativa e le schede tematiche: esempi
  • Come costruire un foglio di lavoro: check list
  • Gli effetti dei cambiamenti climatici sul bilancio OIC e la gestione del rischio

Il presente contributo è diretto ad approfondire ed analizzare l’evoluzione in ambito di rendicontazione non finanziaria/sostenibile, i contenuti della Dichiarazione Non Finanziaria (“DNF”) ed il passaggio alla CSRD, tra obbligatorietà e volontarietà.

Indice prodotto

Premessa
1. Le origini ed il framework normativo della disclosure non finanziaria
1.1 Introduzione alla Corporate Social Responsability (CSR)
1.2 La rendicontazione non finanziaria
1.3 Il Framework normativo fino agli “Atti delegati” della Commissione UE del 21 aprile 2021
1.3.1 “The April package 2021”: contenuti e finalità
1.4 Il ruolo della Dichiarazione non finanziaria (DNF) in Italia: EBA, MOG, adeguati assetti
1.4.1 I benefici sulle performance economico-finanziarie
2. Sostenibilità e diversity information, controllo interno ed esterno e responsabilità del Board
2.1 Il contenuto della DNF ai sensi del D. Lgs 254/2016 fino all'entrata in vigore della Direttiva Europea CSRD
2.1.1 Obbligo per i soggetti di interesse pubblico
2.1.2 Le caratteristiche quali-quantitative della DNF
2.2 Il controllo interno ed esterno e la responsabilità del board
2.2.1 Collegio sindacale e controllo interno
2.2.2 Revisore ed il controllo esterno
2.2.3 La responsabilità del board e il quadro sanzionatorio
3. Il modello di sviluppo sostenibile secondo lo shared value
3.1 Dal Business Model (BM) al Sustainable Business Model (SBM)
3.2 Il processo di definizione di un Sustainable Business Model
3.2.1 L’impatto degli ESG sul valore creato
3.3 La determinazione del valore creato secondo il Discounted Cash Flow (DCF)
3.3.1 L’approccio al valore dell’International Integrated Reporting Council
3.3.2 Gli Elementi chiave
4. Il processo di rendicontazione e gli standard internazionali
4.1 Il riferimento ai principi di rendicontazione
4.1.1 I principali standard setter internazionali generalmente accettati
4.2 La struttura del framework del Global Reporting Initiative (GRI) 2022
4.2.1 Il Framework GRI aggiornato a giugno 2022: le novità e le innovazioni
4.3 La struttura GRI 2022 ed il GRI 1 - Foundation 2021: aspetti definitori
4.3.1 Lo scopo e la struttura degli standard GRI
4.3.2 I key concepts per la costruzione del report di sostenibilità
4.3.3 La compliance del report di sostenibilità: i requisiti di contenuto ed i principi qualitativi
4.3.4 Le informazioni aggiuntive raccomandate
4.4 La struttura del nuovo standard GRI 2 aggiornato a giugno 2022 ed effettivo da gennaio 2023
4.4.1 Esempio: l’impatto delle politiche retributive sulla disparità ed i relativi driver (paragrafo 2-21, GRI 2)
4.5 Il principio di materialità nello standard GRI 3 “Material Topics 2021”, effettivo dal 1° gennaio 2022
4.5.1 Il processo di individuazione del tema materiale: le fasi e le modalità operative
4.5.2 La rilevanza dei temi materiali per la valutazione del rischio finanziario dell’azienda e la rendicontazione
4.6 La disclosure sui temi materiali
4.7. Gli standard contenenti le informative tematiche GRI 200 e l’analisi economica
4.8 Gli standard contenenti informative specifiche GRI 300 e l’analisi degli indicatori ambientali
4.9 Gli standards contenenti informative specifiche GRI 400 e l’analisi degli indicatori Sociali
4.10 Gli Standard settoriali: petrolio e gas, carbone, agricoltura, acquacoltura e pesca
4.10.1 Il settore petrolio e gas, lo sviluppo sostenibile, temi materiali ed obiettivi SDGs
4.10.2 Il carbone: la specificità del settore, la sostenibilità e gli obiettivi SDGs
4.10.3 Agricoltura, acquacoltura e pesca: il profilo del settore e gli obiettivi di sostenibilità legati all’individuazione del tema materiale
5. Il processo di rendicontazione
5.1 La mappatura dei rischi ESG
5.2 La costruzione di un modello di rendicontazione ESG
5.2.1 L’autovalutazione o self-assessment
5.2.2 La scheda Informativa e per area tematica
5.2.3 Come costruire un foglio di lavoro: check list
6. Le innovazioni della direttiva europea CSRD sull’informativa, reporting di sostenibilità e gli standard europei per le PMI a partire dal 2024
6.1 La Direttiva Europea Corporate Sustainability Reporting Directive ed il processo di (re)denominazione dell’informativa non finanziaria
6.1.1 “CSRD” e le principali novità alla Non Financial Reporting Directive, NFRD
6.2 Al via l’attuazione degli standard europei
6.2.1 L’ambito di applicazione ed estensione della platea delle grandi imprese: i criteri quantitativi
6.2.2 PMI e principio di proporzionalità
6.3 La collocazione dell’informazione di sostenibilità ed il ruolo dell’EFRAG
6.3.1 La natura e la dimensione temporale dell’informazione, il piano di transizione
6.4 Il principio della “ doppia materialità”: “financial materiality” e “impact materiality”
6.5 La rendicontazione degli “ intangibili” e la digitalizzazione dell’informativa di sostenibilità
6.6 La revisione e l’ assurance
6.7 La supervisione e l’ enforcement ed i tempi attuativi della Direttiva
6.8 I bilanci OIC verso l’informativa sostenibile
6.8.1 Il commento dell’OIC all’impatto degli effetti dei cambiamenti climatici sul bilancio OIC e la gestione del rischio
6.8.2 Le incertezze significative e l’adeguata informativa
6.8.3 Gli effetti sulla perdita di valore, l’OIC 9 ed esempi di valore recuperabile per le attività materiali ed immateriali
6.8.4 L’informativa di bilancio, la coerenza con la relazione sulla gestione e criticità rilevate dall’OIC
Bibliografia
Sitografia
Riferimenti normativi e regolamentari

Descrizione breve

Un excursus dedicato alla rendicontazione non finanziaria e al modello di business sostenibile delle PMI; eBook in pdf di 169 pagine.

Aggiornato con la Direttiva Europea "Corporate Sustainability Reporting Directive" CSRD

Argomenti trattati:

  • Compliance aziendale: dalla DNF alla CSRD
  • Controllo interno ed esterno
  • Responsabilità del Board
  • L’autovalutazione
  • La scheda informativa e le schede tematiche: esempi
  • Come costruire un foglio di lavoro: check list
  • Gli effetti dei cambiamenti climatici sul bilancio OIC e la gestione del rischio

Isbn: 9788891660404



SKU FT-46751 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book