L' Agenzia chiarisce la definizione agevolata dei PVC

I chiarimenti delle Entrate sulla definizione agevolata PVC - La Circolare del Giorno n. 83 del 17.04.2019

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 2499-5800

4,71 € + 4% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 17/04/2019
Tipologia: Circolari

Dettagli prodotto

Con la circolare n. 7/E del 9 aprile 2019, l'Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti sulla definizione agevolata dei processi verbali di constatazione (PVC), introdotta dall'art. 1 del DL 119/2018 (cd. "Collegato fiscale").

Tra i chiarimenti più importanti forniti si evidenziano i seguenti:

  • il contribuente è tenuto a “definire il contenuto integrale dei processi verbali di constatazione”
  • nell’ambito oggettivo della definizione agevolata rientrano soltanto le violazioni di carattere sostanziale,
  • l’unica causa ostativa alla definizione agevolata, rappresentata dalla notifica al contribuente, entro il 24/10/2018, di un atto impositivo avente ad oggetto le violazioni constatate nel PVC.

Indice

  1. Premessa
  2. Ambito oggettivo
  3. Le violazioni definibili
  4. Le cause ostative
  5. Ambito temporale
  6. Gli adempimenti del contribuente
  7. Ipotesi eccezionali di rideterminazione degli importi dovuti, a seguito dell’attività di controllo già avviata dagli uffici
  8. Regolarizzazione delle perdite, ridotte per effetto della definizione agevolata, riportate nei periodi di imposta successivi
  9. Il perfezionamento della procedura e i relativi effetti
  10. Il mancato perfezionamento della procedura e i relativi effetti

Isbn: 2499-5800


Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2019