La Società cooperativa (eBook 2019)

La Società cooperativa (eBook 2019)

Questo manuale pratico ha l’obiettivo di rendere facilmente accessibile ed applicabile la disciplina della cooperativa. 140 pagine in pdf

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868058418

In Promozione fino al 15/11/2019
15,29 € + 4% IVA
13,90 € + 4% IVA
(14,46 € IVA Compresa)
Data: 01/10/2019
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Con le novità del D.Lgs. 14/2019 e della legge 55/2019, e le indicazioni per i relativi adempimenti.
Appendice con le linee guida per il bilancio sociale delle cooperative sociali del D.M. 4/7/2019.

Questo manuale, aggiornato con le novità del D.Lgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza), e della legge 55/2019, di conversione del D.L. 32/2019, noto come decreto “Sbloccacantieri”, ha l’obiettivo di rendere facilmente accessibile ed applicabile la disciplina della cooperativa.

Il fenomeno della cooperazione è diffuso in Italia, come provano le circa 60.000 cooperative esistenti nel nostro Paese.
Il motivo della diffusione si rintraccia probabilmente nei vantaggi, in particolari fiscali, che la legge (in particolare gli artt. 10-14 del Dpr 601/73) riconosce ai soci della cooperativa.

La lettura del testo può avvenire su 3 livelli:

  • il primo è un livello essenziale, rappresentato dall’evidenziazione in neretto delle regole fondamentali previste per le cooperative;
  • il secondo è un livello completo, dato dal testo;
  • il terzo è un livello di dettaglio e approfondimento, contenuto nelle moltissime note, che arricchiscono il testo con precisazioni, richiami di norme, illustrazioni di dottrina e giurisprudenza, nonché l’indicazione di lacune e di interpretazioni delle norme.

Questo ebook è stato predisposto per soddisfare i requisiti di completezza, chiarezza, e di approfondimento.

Le esigenze di completezza sono state soddisfatte non trascurando nessuno degli argomenti presenti nell'articolato del codice civile relativo alla cooperativa, mentre le esigenze di chiarezza hanno trovato risposta nell'ampio ricorso a elenchi numerati, che illustrano passo per passo quello che occorre fare ai fini dell'attuazione della disciplina.

Infine, non si sono trascurate le necessità di approfondimento, con precisazioni, richiami di norme, illustrazioni di dottrina e giurisprudenza, indicazione di lacune e di interpretazioni delle norme, di problematiche e relative soluzione, che si trovano nelle circa 260 note.

Alcune avvertenze per il lettore prima di concludere:

  1. non si è mai riportata l’indicazione c.c. (ossia codice civile), per cui quando si trova la citazione del numero di un articolo senza ulteriori indicazioni della legge di appartenenza dell'articolo, significa che fa parte del codice civile;
  2. tutte le sigle sono standardizzate all’interno del testo, e spiegate solo la prima volta in cui compaiono;
  3. le parole in corsivo sono solo quelle di origine straniera o latina, e solo quando queste non sono utilizzate frequentemente (es. governance), in quanto quelle di uso più comune sono state riportate in caratteri normali (es. quorum).

Infine si segnala che le novità apportate dal D.Lgs. 14/2019, contenente il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, poi in parte modificate dalla legge 55/2019, sono evidenziate nel testo, in quanto la nuova disposizione è sempre accompagnata dalla citazione dell’articolo di questo decreto legislativo, o della disposizione della legge 55/2019, contenente la nuova versione dell’articolo del codice civile.

Di conseguenza è sufficiente fare una ricerca nel file pdf dell’ebook con lo strumento “trova”, e inserire “14/2019”, o “55/2019”, per individuare tutte le novità recate dalla nuova legge.

È bene precisare che le novità apportate dal D.Lgs. 14/2019 riportate in questo ebook sono entrate in vigore il 16 marzo 2019, ai sensi dell’art. 389, comma 2, del D.Lgs. 14/2019, ma non tutte (le altre entrano in vigore il 14 agosto 2020).
Le modifiche apportate dalla legge 55/2019 sono invece entrate in vigore il 18 giugno 2019.

Per comprendere se la novità indicata nel testo entra in vigore subito, bisogna porre attenzione all’articolo del D.Lgs. 14/2019 che ha introdotto la novità (puntualmente segnalato nel testo): se la novità è stata introdotta dagli artt. 375, 377, 378 e 379, allora la novità è entrata in vigore il 16 marzo 2019.

Dato che la modifica apportata dall’art. 2-bis, comma 2, del Decreto Legge 32/2019, convertito dalla legge 55/2019, riguarda l’art. 2477 del codice civile, che è stato oggetto della modifica apportata dall’art. 379 del D.Lgs. 14/2019, i cui contenuti sono quindi entrati in vigore il 16 marzo 2019, allora la novità apportata dalla legge 55/2019 entra in vigore il 18 giugno 2019.

È il caso anche di segnalare subito che l’art. 379, comma 3, del D.Lgs. 14/2019 impone alle cooperative i seguenti adempimenti:

  1. la nomina dell’organo di controllo, se si superano le soglie per l’obbligatorietà di questo organo, indicate dal nuovo comma 2, dell’art. 2477, più basse di quelle precedenti il D.Lgs 14/2019 (vedi il par. 7.4.7), anche dopo il loro raddoppio ad opera della successiva legge 55/2019, considerando i due esercizi antecedenti la scadenza per l’adempimento (ossia il 16 dicembre 2019), e quindi i dati dell’attivo, dei ricavi e dei dipendenti degli esercizi 2017 e 2018;
  2. l’adeguamento, se necessario, dell’atto costitutivo e/o dello statuto alle nuove disposizioni relative all’organo di controllo (art. 2477, commi 2 e 3), come modificate dall’art. 379, comma 2, del D.Lgs. 14/2019.

La scadenza per questo adempimento è 9 mesi dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni, ossia il 16 dicembre 2019.
Per approfondimenti relativi a questi adempimenti, vedi, rispettivamente, il par. 7.4.7 e il par. 8.5.

L’art. 379, comma 3, del D.Lgs. 14/2019, specifica però che, fino alla scadenza del termine, le attuali disposizioni dell’atto costitutivo e dello statuto conservano la loro efficacia, anche se non sono conformi alle nuove (inderogabili) regole.

Indice

Introduzione
1. Le norme di riferimento della disciplina delle cooperative
2. Le caratteristiche della cooperativa
3. La distinzione tra cooperative a mutualità prevalente e altre cooperative

3.1 Le finalità della distinzione
3.1.1 Le categorie di cooperative
3.1.2 La funzione sociale delle cooperative
3.2 I requisiti per la mutualità prevalente (ed i benefici fiscali)
3.2.1 I criteri per la verifica della prevalenza dell'attività nei confronti dei soci
3.2.2 Le clausole statutarie richieste per la mutualità prevalente
3.3 L’albo delle cooperative
3.4 Il trattamento fiscale delle cooperative
3.4.1 Le agevolazioni fiscali per le cooperative a mutualità prevalente
3.4.2 Il trattamento fiscale del ristorno
4. La costituzione
4.1 L'atto costitutivo
4.2 Le opzioni di autonomia statutaria
4.3 Le condizioni per la costituzione
5. Le partecipazioni
5.1 I valori delle azioni e delle quote ed i limiti alla partecipazione
5.2 Le regole sulle partecipazioni
5.3 Le regole sugli strumenti finanziari
6. I soci
6.1 I requisiti e la procedura per l'ingresso del socio nella cooperativa
6.1.1 I requisiti per il nuovo socio
6.1.2 La procedura per l'ingresso del nuovo socio
6.2 I diritti dei soci
6.2.1 I diritti sociali
6.2.2 I diritti economici
6.3 Gli obblighi e le responsabilità del socio
6.3.1 Gli obblighi
6.3.2 Le responsabilità
6.4 Le cause di uscita del socio dalla cooperativa
6.4.1 Il quadro delle cause di uscita del socio dalla cooperativa
6.4.2 L'uscita del socio per morosità
6.4.3 Il recesso del socio
6.4.4 L'esclusione del socio
6.4.5 La morte del socio
6.4.6 La liquidazione della partecipazione
7. L'organizzazione e il funzionamento degli organi sociali
7.1 L'articolazione degli organi sociali
7.2 L'assemblea
7.2.1 L'assemblea ordinaria e straordinaria
7.2.2 Le assemblee separate
7.2.3 L'assemblea dei possessori degli strumenti finanziari
7.3 L'amministrazione
7.3.1 La disciplina dell’amministrazione
7.3.2 Le modalità di amministrazione
7.3.3 I compiti dei vari organi amministrativi
7.4 L'organo di controllo
7.4.1 Le regole di riferimento per l’organo di controllo
7.4.2 L'organizzazione dell'organo di controllo
7.4.3 Le funzioni dell’organo di controllo
7.4.4 I poteri dei componenti dell’organo di controllo
7.4.5 I doveri e le responsabilità dei componenti dell’organo di controllo
7.4.6 La revoca, la sostituzione e la cessazione dei componenti dell’organo di controllo
7.4.7 L’adeguamento dell’organo di controllo alla nuova disciplina ex D.Lgs. 14/2019
8. Le modifiche dell'atto costitutivo
8.1 La procedura per le modifiche dell'atto costitutivo
8.2 La perdita di qualifica di cooperativa a mutualità prevalente
8.3 La trasformazione
8.4 Lo scioglimento
8.5 L’adeguamento dell’atto costitutivo alla nuova disciplina ex D.Lgs. 14/2019
9. I controlli delle autorità pubbliche
9.1 La natura dei controlli delle autorità pubbliche
9.2 Il controllo giudiziario
9.3 Il controllo amministrativo
10. Il Gruppo cooperativo paritetico
11. Le mutue assicuratrici
12. I consorzi agrari
13. I criteri per la scelta tra i modelli di cooperativa Spa e cooperativa Srl
13.1 Le caratteristiche della cooperativa che consentono la scelta tra i modelli di Spa e Srl
13.2 I titoli della cooperativa rappresentativi del capitale sociale
13.3 I titoli della cooperativa rappresentativi del capitale di debito
13.4 Le tipologie di conferimenti attribuibili alla cooperativa
13.5 L’articolazione dell’organo amministrativo nei modelli di cooperativa Spa e cooperativa Srl
13.6 I compiti, doveri e responsabilità degli amministratori nei modelli di cooperativa Spa e cooperativa Srl
13.7 Le modalità di funzionamento dell’organo amministrativo nei modelli di cooperativa Spa e cooperativa Srl

Appendice
Le linee guida per il bilancio sociale delle cooperative sociali
1. La base giuridica delle linee guida per il bilancio sociale delle cooperative sociali
2. I principi di redazione del bilancio sociale
3. La struttura e il contenuto del bilancio sociale
4. Le regole di approvazione, deposito, pubblicazione e diffusione del bilancio sociale

Isbn: 9788868058418



SKU FT-39537 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book