Iva e regime fiscale in agricoltura (eBook 2018)

IVA, tassazione e aspetti contabili del settore agricolo, analizzati alla luce delle recenti novità normative e di prassi del 2018; 143 pag. + Normativa

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868057039

16,25 € + 4% IVA
(16,90 € IVA Compresa)
Data: 20/09/2018
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

IVA, tassazione e aspetti contabili del settore agricolo, analizzati alla luce delle recenti novità normative e di prassi del 2018.

Aggiornato con:

  • Legge di bilancio 2018
  • D.M. 2 febbraio 2018 (percentuali di compensazione sulle cessioni di bovini e suini)
  • T.U. foreste e filiere forestali (d.lgs. 3 aprile 2018, n. 34)
  • T.U. piante officinali (d.lgs. 21 maggio 2018, n. 75)
  • Ultime circolari e risoluzioni dell’Agenzia delle entrate 2018
  • Nuove regole su spesometro (d.l. 12 luglio 2018, n. 87) e fattura elettronica (d.l. 28 giugno 2018, n. 79)

Le imposte nell’agricoltura: è davvero un groviglio di norme, di non facile lettura.

L’IVA è oggetto di una disciplina speciale, presente, sì, in un solo articolo che, però, deve considerare anche le regole generali di applicazione del tributo. Ma il quadro normativo è davvero complesso: vi sono comprese le regole specifiche di applicazione e di detrazione dell’imposta, i regimi particolari (esonero, impresa mista, ecc.) e le opzioni (rinuncia al regime di esonero, ecc.). Il tutto, poi, si complica perché devono essere osservati anche gli obblighi strumentali, cioè la fatturazione, le scritture contabili, la liquidazione
periodica, ecc.

In materia di imposte dirette, le regole specifiche sulla determinazione del reddito sul possesso dei terreni non sono più sufficienti. Spesso è necessario risolvere dubbi e perplessità operative poiché la linea di confine tra l’attività agricola e l’attività commerciale si è fatta più sfumata a causa delle innovazioni tecniche e gestionali, ma anche fiscali, intervenute. Allora non sempre va applicata la tariffa di reddito agrario poiché l’interprete può ravvisare la presenza di un reddito d’impresa o di un “reddito diverso”.

Il testo, utilizzando un linguaggio semplice, cerca di aiutare soprattutto l’imprenditore agricolo, ma anche il professionista, a risolvere dubbi e perplessità operative che la pratica quotidiana propone.

L’ebook è aggiornato con le ultime novità introdotte con il d.l. 12 luglio 2018, n. 87, in materia di differimento della c.d. “fattura elettronica” per gli acquisti di carburante per autotrazione e “spesometro”, nonché con il d.lgs. 21 maggio 2018, n. 75, che ha esteso il carattere di attività agricola per la coltivazione, la raccolta e il commercio di piante officinali, comprese le operazioni di “prima trasformazione”.

Indice

Premessa
Parte I L’imposta sul valore aggiunto nell’agricoltura
1. I regimi IVA in agricoltura
1.1. L’art. 34 del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633
1.2. L’ambito soggettivo
1.3. L’ambito oggettivo
1.4. L’oggetto del regime speciale
2. L’impresa agricola tipica
2.1. I lineamenti dell’impresa agricola tipica
2.2. Le operazioni con l’estero
3. Le regole particolari
3.1. Il regime di esonero
3.2. L’impresa agricola mista
3.3. L’impresa agricola in regime ordinario
3.4. Il regime di commissione
3.5. L’impresa agricola e l’esercizio di più attività
3.6. Le forfetizzazioni particolari
4. Le operazioni rilevanti ai fini dell’IVA
4.1. L’esigibilità dell’imposta
4.2. Il volume d’affari
4.3. Le operazioni non imponibili
4.4. Le operazioni esenti
4.5. I beni strumentali
4.6. Le cessioni di aree fabbricabili
4.7. Il trattamento fiscale degli acquisti di terreni
4.8. Le prestazioni di servizi
4.9. L’autoconsumo
4.10. Le cessioni gratuite
4.11. Le operazioni con limitazione alla detrazione
4.12. Le operazioni escluse dal computo della base imponibile
4.13. Le cessioni agli enti pubblici
4.14. La scissione dei pagamenti
4.15. L’affitto dell’azienda agricola
4.16. Gli «imballaggi a perdere»
4.17. Il contributo CONAI
4.18. Gli acquisti di tartufi
4.19. La produzione di energia elettrica
4.20. Le cessioni di diritti
4.21. L’integrazione della fattura di acquisto
4.22. La vendita al dettaglio
4.23. Le cessioni di materiali di scarto
4.24. La società semplice
4.25. I sacchetti di plastica
4.26. La regola di detrazione dell’IVA
4.27. La detrazione dell’IVA per gli acquisti di carburante
5. Gli obblighi contabili
5.1. La fattura
5.2. L’autofattura
5.3. L’imposta di bollo
5.4. La fattura elettronica
5.5. L’acquisto di carburanti per autotrazione
5.6. Il documento di trasporto
5.7. La ricevuta fiscale
5.8. Il registratore di cassa
5.9. Le esportazioni
5.10. Gli acquisti intracomunitari
5.11. Le cessioni intracomunitarie
5.12. Le prestazioni di servizi resi da non residenti
5.13. La dichiarazione delle operazioni intracomunitarie
6. Le scritture contabili
6.1. Le regole generali
6.2. Il registro delle fatture
6.3. Il registro dei corrispettivi
6.4. Il registro di prima nota
6.5. Il registro degli acquisti
6.6. Il registro unico
6.7. Il registro riepilogativo
6.8. La tenuta e la conservazione dei registri
7. Gli adempimenti periodici e dichiarativi
7.1. Le comunicazioni sull’attività
7.2. Le liquidazioni periodiche ed il versamento
7.3. L’utilizzazione del credito IVA
7.4. L’acconto IVA
7.5. Le operazioni con Paesi a fiscalità privilegiata
7.6. I rapporti società-soci
7.7. Lo “spesometro”
7.8. L’esercizio delle opzioni
7.9. L’applicazione dell’IVA in maniera ordinaria
7.10. Le modalità di esercizio delle opzioni
7.11. La dichiarazione annuale
Parte II Le imposte sui redditi in agricoltura
8. L’imprenditore agricolo
8.1. L’imprenditore agricolo nel codice civile
8.2. L’imprenditore agricolo ai fini fiscali
8.3. I redditi fondiari
9. L’imposta sul reddito delle persone fisiche
9.1. Il reddito dominicale
9.1.1. La qualifica e l’imputazione
9.1.2. La determinazione del reddito dominicale (nel testo aggiornato con l’art. 1, comma 909, della l. 28 dicembre 2015, n. 208)
9.1.3. Le variazioni del reddito dominicale
9.1.4. Le perdite dovute ad eventi naturali
9.1.5. I terreni concessi in affitto
9.2. Il reddito agrario
9.2.1. La qualifica e l’imputazione
9.2.2. La determinazione del reddito agrario
9.2.3. La coltivazione del fondo
9.2.4. Le attività «agricole connesse»
9.2.5. Le attività agricole comprese nel reddito agrario
9.2.6. Le attività con reddito d’impresa a determinazione forfetaria
9.2.7. I destinatari della norma agevolativa
9.2.8. La trasformazione e la conservazione dei prodotti agricoli
9.2.9. La conservazione, la manipolazione e la commercializzazione di prodotti
9.2.10. L’attività di trasformazione
9.2.11. Il concetto di «prevalenza»
9.2.12. Le prestazioni di servizi
9.2.13. I redditi forfetizzati
9.2.14. I redditi occasionali forfetizzati
9.2.15. L’attività di impollinazione e di apicoltura
9.2.16. L’acquisto di prodotti agricoli
9.2.17. La vendita al dettaglio
9.2.18. La coltivazione dei funghi
9.2.19. L’attività di vivaismo
9.2.20. Le case rurali
9.2.21. I redditi di fonte immobiliare
9.2.22. L’agriturismo
9.2.23. L’enoturismo
9.2.24. La produzione di vegetali
9.2.25. Le operazioni di carattere speculativo
9.2.26. L’esproprio e il risarcimento di danni
9.2.27. La produzione di energia elettrica
9.2.28. La mitilicoltura
9.2.29. I trasferimenti di diritti
10. L’imposta sul reddito delle società
10.1. I soggetti passivi
10.2. La determinazione del reddito
10.3. Le società di capitali in agricoltura
10.4. Le società agricole
10.4.1. La qualifica di «società agricola»
10.4.2. L’opzione
10.4.3. La determinazione del reddito
10.5. Le società non operative
11. L’IRAP
11.1. I soggetti passivi
11.2. Il valore della produzione netta
11.2.1. Le società di capitali
11.2.2. Le società di persone e le imprese individuali
11.3. Le regole comuni per determinare il valore della produzione netta
11.4. L’imposta
11.5. La cessione di terreni edificabili
11.6. La società semplice che affitta i terreni
11.7. L’impresa agricola e il diritto annuale della CCIAA
12. Le agevolazioni per i giovani agricoltori
12.1. La qualifica
12.2. Il reddito dei terreni
12.3. L’affitto dei terreni
12.4. La detrazione per i canoni pagati per gli affitti dei terreni
12.5. I contributi INPS
12.6. Il contrato di affiancamento
12.7. L’equiparazione professionale
13. La dichiarazione dei redditi
13.1. Il domicilio fiscale
13.2. L’obbligo della dichiarazione dei redditi
13.3. La presentazione della dichiarazione
13.4. I casi pratici della dichiarazione
13.5. L’IRPEF e le addizionali
13.6. Gli oneri deducibili e detraibili
13.7. I versamenti delle imposte
14. Gli obblighi contabili
14.1. L’obbligo contabile
14.2. L’agricoltore esonerato ai fini IVA
14.3. Il produttore agricolo non esonerato ai fini dell’IVA
14.4. La semplificazione contabile
14.5. Le imprese di allevamento
14.6 L’imprenditore commerciale
14.7. La contabilità ordinaria
14.8. Le opzioni

Isbn: 9788868057039


Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2speciale_iva