Analisi di Bilancio in forma abbreviata (Excel)

Foglio excel per riclassificare e analizzare gli schemi del bilancio in forma abbreviata in modo semplice e rapido per Imprese Minori e Microimprese

Il prodotto è in formato zip

24,51 € + 22% IVA
(29,90 € IVA Compresa)
Data: 17/07/2018
Tipologia: Tools

Dettagli prodotto

Aggiornato con i nuovi schemi di bilancio in forma abbreviata art. 2435bis c.c. (D.Lgs. 139/2015).

Il bilancio in forma abbreviata è previsto dagli artt. 2435 bis (imprese minori) e 2435 ter (microimprese) del c.c. per le imprese che non superano i limiti del Totale Attivo, Ricavi delle vendite e delle prestazioni e n. dipendenti  indicati in tali articoli.

Lo Stato Patrimoniale in forma abbreviata contiene solo le voci indicate con lettere maiuscole e numeri romani, mentre il Conto Economico contiene solo alcuni raggruppamenti e semplificazioni rispetto al prospetto ordinario.

Questo tool in Excel permette di riclassificare e analizzare gli schemi del bilancio in forma abbreviata in modo semplice e rapido.

Operativamente è sufficiente inserire gli ultimi tre bilanci in forma abbreviata e il tool elabora autonomamente i seguenti prospetti:

  1. Stato Patrimoniale riclassificato con criterio finanziario, con possibilità di visualizzare la riclassificazione di ogni singola voce;
  2. Stato Patrimoniale percentualizzato;
  3. Conto Economico riclassificato a Valore aggiunto;
  4. Conto Economico percentualizzato;
  5. Conto Economico riclassificato con criterio finanziario per il calcolo del Cash flow;
  6. Principali indici di bilancio, con evidenziazione in rosso degli indici fuori parametro;
  7. Commento per ogni singolo indice e indicazione generica sui rimedi operativi migliorativi;
  8. Margini patrimoniali, finanziari ed economici, con evidenziazione in rosso dei margini negativi;
  9. Commento per ogni singolo margine e indicazione generica sui rimedi operativi migliorativi;
  10. Grafici dei trend delle principali voci e indici di bilancio;
  11. Relazione finale.

I prospetti degli indici e dei margini mettono in evidenza i valori fuori parametro evidenziandoli in rosso. In questo modo risulta più immediato individuare su quali indicatori focalizzare l’attenzione per eventuali interventi migliorativi.

Inoltre tutti gli indicatori (indici e margini) sono singolarmente commentati circa il loro significato ed inoltre vengono suggeriti alcuni rimedi operativi migliorativi. Le indicazioni sui rimedi operativi sono a carattere generale e vanno ovviamente valutati in base alla realtà aziendale oggetto di analisi.

In calce ad ogni prospetto elaborato dal tool, è possibile annotare osservazioni e appunti in un foglio di word.

Con la funzione “Relazione finale” è possibile accedere ad un foglio di Word nel quale sono indicati i punti da trattare per avere una completa relazione sulla situazione dell’azienda in base ai bilanci analizzati. Ovviamente i punti elencati sono indicativi e la compilazione della relazione è libera.

Infine la comoda funzione “Stampa fascicolo” permette di stampare il fascicolo dell’analisi dei bilanci di 27 pagine, con tutti i prospetti e grafici elaborati, con possibilità di personalizzare il frontespizio.

Richiede Microsoft Excel versione 2010 o superiori.

“ANALISI DI BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA” può essere utilizzato proficuamente da:

  • Dottori commercialisti e consulenti aziendali, che non vogliono limitare i propri servizi consulenziali alla sola redazione e invio telematico dei bilanci delle società clienti, ma desiderano ampliare il loro servizio base con la consegna ai propri clienti di un fascicolo contenente l’analisi economico-patrimoniale-finanziaria della società con indicazioni circa le strategie migliorative di gestione. In questo modo il consulente amplia il proprio servizio base incrementandone il valore aggiunto e caratterizzando la propria consulenza societaria.
  • Responsabili amministrativi, che svolgono la loro attività all’interno dell’azienda, in qualità di contabili, possono consegnare al management un fascicolo completo circa l’andamento economico-patrimoniale-finanziario, in base al quale la dirigenza può prendere le opportune decisioni strategiche per il futuro.

L’analisi può risultare utile anche prima di richiedere un eventuale nuovo credito bancario, al fine di effettuare una autovalutazione della situazione aziendale.


Ulteriori informazioni: cat1controllo_di_gestione / cat2analisi_e_controllo_di_gestione