Collegato Legge di Bilancio: novità dopo l'approvazione

Tutte le novità dopo la conversione in legge del D.L. 148 con l' ok della Camera avvenuta il 30 novembre 2017 in un pratico eBook PDF di 60 pagine

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868055981

In Promozione fino al 31/12/2017
12,40 € + 4% IVA
10,48 € + 4% IVA
(10,90 € IVA Compresa)
Data: 30/11/2017
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

TUTTE LE NOVITÀ DEL COLLEGATO ALLA LEGGE DI BILANCIO 2018 (Legge di conversione del D.L. 148/2017)

L'ampliamento della possibilità di rottamazione delle cartelle con la riapertura dei termini dello scorso anno è certamente il piatto forte delle misure fiscali contenute nel decreto 148 del 16 ottobre, collegato alla manovra di bilancio per il 2018, che nel passaggio parlamentare si è arricchito di questa e di altre novità di rilievo sul fronte fiscale.

Accanto alla possibilità di presentare la domanda di definizione agevolata per le tutte le cartelle consegnate dal 2000 al 2016, e non solo in caso di domande respinte, arriva infatti una nuova possibilità di usufruire della voluntary disclosure da parte di soggetti iscritti all'AIRE e rientrati in Italia, per i redditi prodotti all'estero e non dichiarati.

Ampliate anche le possibilità di ottenere il bonus per gli investimenti in pubblicità sulle testate giornalistiche con l'ingresso di quelle on line, bonus riconosciuto ora a più soggetti. Con il passaggio parlamentare e l'approvazione de maxi emendamento arriva anche l'equo compenso per tutti gli iscritti agli Ordini professionali.

Nell'ebook sono analizzate tutte le novità e il testo delle principali norme aggiornate con le disposizioni introdotte dalla legge di conversione del decreto. 

Indice

Introduzione
1. Riapertura dei termini di versamento per la definizione agevolata delle cartelle - Articolo 1, comma 1
1.1 Più tempo per mettersi in regola con i pagamenti della prima rottamazione
1.2 Slitta a luglio la rata di aprile 2018
2. Riapertura dei termini per chi non aveva fatto domanda di rottamazione - Articolo 1, comma 4, lettera a), punto 1)
2.1 Possibile presentare nuove domande per le vecchie cartelle
2.2 Le somme da versare
2.3 Le cartelle escluse
2.4 Le scadenze per le domande
2.5 Rate e interessi
3. La rottamazione per chi non era in regola con il pagamento dei piani rateali - Articolo 1, comma 4, lettera a) punto 2)
3.1 Il recupero dei mancati pagamenti di piani rateali
3.2 Entro il 31 luglio 2019 gli importi non saldati a dicembre 2016
3.3 Possibilità di rateizzazione per chi perde il diritto alla rottamazione
4. Rottamazione per i carichi affidati nel 2017- Articolo 1, comma 4, lettera b)
4.1 Le nuove cartelle definibili
4.2 Comunicazione delle cartelle non notificate entro il 31 marzo 2018
4.3 Domande e date di versamento delle rate
5. Rottamazione 2017 e piani rateali in corso - Articolo 1, commi 10-10-quater
5.1 Stop alle rate per chi presenta la domanda di rottamazione
5.2 Definibili i carichi del 2017 anche se non si è in regola con i versamenti
5.3 Niente ulteriore proroga di un anno per chi è nelle zone colpite da calamità naturali
6. Definizione agevolata dei tributi locali non riscossi – Articolo 1, comma 11-quater
6.1 Nuova possibilità solo per gli atti del 2017
6.2 Le regole
6.3 I risparmi sulle multe stradali
7. Stop alle sanzioni sullo spesometro – Articolo 1-ter
7.1 Errori sanabili entro febbraio 2018
7.2 Nuovo spesometro con cadenza semestrale
7.3 Niente comunicazioni per i piccoli produttori agricoli esonerati dall'IVA
7.4 Coordinate le disposizioni in materia di sanzioni per chi si avvale delle fatture elettroniche
8. Stop ai versamenti di tasse e contributi nei territori colpiti da calamità naturali - Articolo 2
8.1 I contribuenti interessati dall'alluvione del 9 settembre 2017
8.2 Le agevolazioni per i residenti ad Ischia
8.3 Rinvio dei pagamenti anche per i contribuenti colpiti dal sisma del 24 agosto 2016
9. Split payment esteso a tutte le società controllate dalla P.A. - Articolo 3
9.1 Meccanismo rafforzato
9.2. Gli adempimenti dei fornitori
9.3 La lista dei committenti
9.4 I nuovi soggetti pubblici interessati
9.5 Le nuove regole per le società quotate
10. Incentivi fiscali agli investimenti pubblicitari e in materia di audiovisivo – Articolo 4
10.1 Il bonus per la pubblicità su testate giornalistiche
10.2 Gli investimenti agevolati
10.3 Le aliquote del bonus
10.4 I fondi per il 2017
10.5 Il decreto attuativo
11. Parziale sterilizzazione dell'IVA per il 2018 – Articolo 5
11.1 Incrementi confermati ma in misura ridotta
12. Nuovo regime fiscale per il Terzo settore – Articoli 5-ter, 5-quater, 5-sexies
12.1 Misure fiscali operative dal 2018
12.2 Interpretazione autentica delle norme
12.3 Confermata a 1.300 euro la soglia di detraibilità dei contributi alle società di mutuo soccorso
13. Detraibilità degli alimenti a fini medici speciali – Articolo 5-quinquies
13.1 Agevolazione a termine per prodotti specifici
14. Emersione redditi dei residenti all'estero – Articolo 5-septies
14.1 I soggetti interessati
14.2 Gli obblighi dichiarativi
14.3 Domanda e pagamenti
14.4 Due anni in più per gli accertamenti
15. Agevolazioni fiscali per il rientro in Italia dei lavoratori docenti e ricercatori – Articolo 8-bis
15.1 Agevolazioni retroattive al 2016
15.2 Applicazione del regime de minimis
16. Firma digitale – Articolo 11-bis
17. 5 per mille anche per gli enti parco – Articolo 17-ter
18. Disposizioni in materia di riscossione – Articolo 19-octies
18.1 Vigilanza sull'attività dell'Agenzia delle entrate -Riscossione
18.2 Notifica delle cartelle di pagamento in più passaggi
18.3 Esecuzioni forzate
18.4 Proroghe dei termini per gli adempimenti dei contribuenti
18.5 Registri telematici IVA sempre validi
19. Equo compenso per le prestazioni professionali – Articolo 19-quaterdecies
19.1 Professionisti e clienti
19.2 Compensi e clausole vessatorie
20. Detrazione d'imposta per studenti fuori sede – Articolo 20 comma 8-bis
20.1 Per la detrazione non è più necessario cambiare provincia
20.2 Agevolazioni per soli 24 mesi

Isbn: 9788868055981


Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book