L’assegno divorzile: profili fiscali

L’assegno divorzile: profili fiscali - La Circolare del Giorno n. 128 del 16.06.2017

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 2499-5800

4,71 € + 4% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 16/06/2017
Tipologia: Circolari

Dettagli prodotto

Gli aspetti tributari legati alla separazione e al divorzio, benchè siano piuttosto rilevanti, tendono ad assumere per i coniugi una rilevanza secondaria. In questa Circolare vedremo numerosi esempi degli effetti fiscali legati alla possibilità, ad esempio, di versare l’assegno una tantum piuttosto che periodicamente, o destinare tali somme per adempiere solo alcune obbligazioni del coniuge beneficiario.

Indice

  1. Premessa
  2. Le agevolazioni fiscali nel procedimento di separazione e divorzile
  3. L’assegno corrisposto al coniuge
  4. Somme corrisposte per il mantenimento dei figli: irrilevanza fiscale
  5. I requisiti ai fini della deducibilità
  6. Requisiti ai fini della deducibilità: decorrenza nel procedimento di separazione
  7. Requisiti ai fini della deducibilità: decorrenza nel procedimento di divorzio
  8. Requisiti ai fini della deducibilità: la rivalutazione degli importi
  9. L’irrilevanza fiscale degli assegni corrisposti in un’unica soluzione
  10. Il caso della rateazione della somma una tantum
  11. Il versamento cumulato di assegni pregressi
  12. Casi particolari: il frazionamento in voci dispesa dell’assegno di mantenimento
  13. Deducibilità spese abitazione coniuge assegnatario
  14. La compensazione dell’assegno periodico con credito dell’ex coniuge obbligato

Isbn: 2499-5800


Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2017