Cedolare secca e locazioni abitative (eBook 2017)

Contratti di locazione, normativa e formule contratti, concordati, cedolare secca, aggiornati con le novità della conversione in Legge del Decreto 50/2017

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868055257

14,33 € + 4% IVA
(14,90 € IVA Compresa)
Data: 12/06/2017
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

eBook di 89 pagine, con 100 risposte a quesiti e aggiornato con le novità della conversione in Legge del Decreto 50/2017 su:

• Locazioni brevi
• Contratti a canone concordato
• Contratti transitori nei comuni fino a 10.000 abitanti
• Agevolazioni fiscali per contratti con dottorandi e studenti ITS
• Regole per la stipula di nuovi accordi territoriali
• Commissioni di conciliazione
• Obblighi per i proprietari

Il tassello che mancava ora c’è. Con il decreto 50/2017 è stata infatti introdotta la regolamentazione fiscale degli affitti brevi con l’applicazione della cedolare “alla fonte” per chi stipula i contratti tramite intermediari che intervengono anche nella fase di incasso del canone. Le norme si applicano sia ai proprietari sia ai comodatari che danno in sublocazione l’immobile per brevi periodi. Gli intermediari che non sono tenuti ad applicare la cedolare dovranno comunicare all’Agenzia delle entrate i dati dei contratti brevi stipulati per il loro tramite.

Queste novità si vanno ad aggiungere all’obbligo di applicare il canone concordato per i contratti transitori anche nei comuni a partire dai 10.000 abitanti e il diritto alle agevolazioni fiscali anche in caso di contratti con dottorandi o studenti iscritti ai master e non più solo per gli iscritti a corsi di laurea.

Dettate anche le regole per la stipula di nuovi accordi territoriali per il canone tra associazioni dei proprietari e degli inquilini. E in caso di contrasti con l’inquilino sarà possibile attivare commissioni di conciliazione ad hoc.

Nell’ebook tutte le novità.

Questo e-book offre una panoramica delle diverse tipologie contrattuali previste dalla legge, con l’obbiettivo di facilitare l’individuazione del contratto più conveniente alla luce delle proprie esigenze, presenti e future. Per quel che riguarda, invece, i contratti già in essere, viene dettagliata la procedura da seguire per effettuare l’opzione per la cedolare anche in presenza di più proprietari con esigenze diverse, o di diverse tipologie di immobili e di contratti.

Una pratica guida accompagna passo passo nella compilazione dei documenti necessari.

Indice

Premessa
1. Le locazioni brevi
1. La regolamentazione dei contratti
2. La cedolare come scelta di base
3. Gli obblighi degli intermediari
4. Tassa di soggiorno obbligatoria
2. Le locazioni con durata superiore a 30 giorni
1. Le formule previste dalla legge 431/1998
2. L’obbligo di registrazione del contratto
3. Canone e oneri accessori
4. Il rinnovo obbligatorio
5. Se l’inquilino vuol lasciare prima
6. La disdetta alla seconda scadenza
7. Prelazione in caso di vendita dell’alloggio
8. Sfratto possibile solo con il contratto registrato
9. La risoluzione del contratto per indempimento
3. I contratti a canone libero
1. Tutte le clausole contrattabili tranne la durata
2. L’aumento annuale del canone per i contratti 4 anni più 4
4. I contratti per uso foresteria
5. Il trattamento fiscale
4. I contratti a canone concordato
1. Le caratteristiche di base
2. Le agevolazioni fiscali
3. I criteri per i nuovi accordi territoriali
4. L’obbligo di “asseverazione” del contratto
5. Il testo di un accordo-tipo attualmente in vigore
6. I contratti con durata di tre anni più due
7. Disdetta anticipata dopo soli tre anni
8. L’uso dell’appartamento e il divieto di sublocazione
9. I contratti per gli studenti fuori sede
10. La durata del contratto
11. Gli intestatari del contratto
12. Le spese per le utenze nel canone ma fuori dal reddito da dichiarare ai fini fiscali
13. Un accordo territoriale attualmente in vigore per studenti universitari
14. I contratti transitori
15. Le clausole che giustificano l’uso transitorio
16. Il testo di un accordo-tipo per i contratti transitori (legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3)
17. La cedolare ridotta
18. Gli oneri accessori
5. L’identikit della cedolare
1. Le aliquote in vigore
2. Un’opzione molto flessibile
3. Reddito comunque da considerare per i benefici fiscali e assistenziali
4. Niente tassa di registro
5. Il blocco degli aumenti contrattuali
6. Cedolare valida per tutta la durata del contratto senza necessità di conferme annuali
7. I contratti interessati
8. Niente cedolare per i contratti uso foresteria
9. Gli altri casi di esclusione
10. Le regole per le pertinenze
11. I calcoli in caso di immobile locato per una sola parte dell’anno
12. Per più contratti su un unico immobile obbligatorio applicare lo stesso regime fiscale
13. Ammesso il cambio di regime se la cedolare non è più conveniente
14. Le scadenze da rispettare per i contratti già stipulati
15. Ravvedimento operoso in caso di mancato rispetto dei termini per la registrazione del contratto
16. Niente possibilità di opzione tardiva per chi ha già pagato l’imposta di registro
17. In caso di proroga o di risoluzione del contratto
6. I calcoli per la convenienza della cedolare
1. Le voci da considerare
2. Quanto pesa l’IRPEF sul canone di locazione
3. I contratti tre anni più due e per studenti
4. Gli immobili vincolati
5. Quando la cedolare non è vantaggiosa
7. Registrazione dei contratti e opzione per la cedolare
1. Un unico modello per tutti gli adempimenti sulla locazione
2. Il Modello punto per punto
3. I dati di chi presenta il modello
4. Conduttori e locatori
5. Solo immobili già censiti
6. Fino a quattro proprietari e altrettanti inquilini
7. L’opzione per la cedolare
8. L’esercizio dell’opzione per i proprietari che non risultano come locatori
9. L’opzione per i contratti in corso
10. In caso di proroga, cessione o risoluzione del contratto
11. In caso di trasferimento di proprietà dell’immobile locato
12. Gli obblighi del locatore che non ha esercitato l’opzione
8. Le regole per il pagamento
1. Le modalità di pagamento
2. Possibile anche la compensazione
3. In caso di sfratto
4. Esempi
5. Quanto paga chi non si mette in regola
9. Domande & risposte
Appendice

Isbn: 9788868055257


SKU FT-31683 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book