Costo ammortizzato per la valutazione debiti/crediti

Due circolari del giorno in pdf sul criterio del costo ammortizzato per la valutazione dei debiti e crediti nella redazione del Bilancio

Il prodotto è in formato zip - ISBN 2499-5800

9,42 € + 4% IVA
(9,80 € IVA Compresa)
Data: 30/12/2016
Tipologia: Circolari

Dettagli prodotto

Le circolari dello Giorno dedicate al nuovo criterio del costo ammortizzato nella valutazione dei crediti e dei debiti nella redazione del Bilancio d'esercizio introdotto dal decreto legislativo 139/2015.

Le circolari inserite nel pacchetto, in formato pdf, fanno parte dell' ABBONAMENTO CIRCOLARE DEL GIORNO:

  1. Il criterio del costo ammortizzato per la valutazione dei debiti - La Circolare del Giorno n. 195 del 21.10.2016
    Il decreto legislativo 139/2015 ha introdotto molte novità nella redazione del bilancio di esercizio e consolidato, tra cui il criterio del costo ammortizzato nella valutazione dei crediti e dei debiti.

    Questa Circolare approfondisce gli aspetti pratici della valutazione dei debiti con il nuovo criterio, e fa seguito alla precedente Circolare del Giorno n. 194/2016 in cui è stato trattato il tema della valutazione dei crediti. Per quanto riguarda i debiti il criterio del costo ammortizzato deve essere applicato da tutte le società che redigono il bilancio in forma ordinaria dagli esercizi finanziari con inizio successivo al 01.01.2016. 
    Indice:

    1. Premessa
    2. Il criterio del costo ammortizzato
    3. Il costo ammortizzato nella valutazione dei debiti
    4. Calcolo del costo ammortizzato per la valutazione dei debiti
    5. Costo ammortizzato: esempio senza scostamento tra tir e tasso di mercato
    6. Costo ammortizzato: esempio con scostamento tra tir e tasso di mercato
       
  2. Il criterio del costo ammortizzato per la valutazione dei crediti - La Circolare del Giorno n. 194 del 20.10.2016
    Il decreto legislativo 139/2015
    ha introdotto molte novità nella redazione del bilancio di esercizio e consolidato. In particolare, per quanto riguarda la valutazione dei crediti e dei debiti è stato introdotto il criterio del costo ammortizzato, che deve essere applicato dagli esercizi finanziari con inizio successivo al 01.01.2016 da tutte le società che redigono il bilancio in forma ordinaria.

    Dal momento che tale criterio appartiene ai principi contabili internazionali, nella prima parte della Circolare si sono riprese la normativa ed alcune definizioni contenute nello IAS 39. Nella parte successiva della Circolare sono state fornite indicazioni più pratiche in quanto sono stati svolti due esempi con le relative scritture contabili.
    Indice:

    1. Premessa
    2. Il criterio del costo ammortizzato
    3. Chi deve applicare il costo ammortizzato
    4. Il costo ammortizzato nella valutazione dei crediti
    5. Calcolo del costo ammortizzato per la valutazione dei crediti
    6. Costo ammortizzato: esempio senza scostamento tra TIR e tasso di mercato
    7. Costo ammortizzato: esempio con scostamento tra TIR e tasso di mercato

Isbn: 2499-5800


Ulteriori informazioni: cat1focus / cat2finanziaria_e_manovre