Detassazione premi di produttività 2016

Detassazione premi di produttività 2016 La Circolare del Giorno n. 72 del 13.04.2016

Il prodotto è in formato pdf

4,02 € + 22% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 13/04/2016
Tipologia: Circolari

Dettagli prodotto

Dopo un anno di pausa, nel 2016 torna la detassazione delle somme erogate in denaro ai dipendenti del settore privato a titolo di premi di produttività, che prevede l'applicazione di un’imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali pari al 10%. Lo ha previsto la Legge di Stabilità 2016 ed i criteri attuativi sono stati ora definiti con Decreto interministeriale 25.03.2016, attualmente ancora in corso di pubblicazione  nella Gazzetta Ufficiale.

In particolare, a partire dal 2016 l’agevolazione si applica:

  • su un importo massimo agevolato lordo pari a € 2.000 (elevato a € 2.500 per le aziende che coinvolgono pariteticamente i lavoratori nell'organizzazione del lavoro);
  • con esclusivo riferimento ai lavoratori dipendenti del settore privato che nel 2015 hanno conseguito un reddito da lavoro dipendente non superiore a € 50.000.

Indice

  1. Detassazione premi di produttività: un riepilogo storico
  2. La reintroduzione dell'agevolazione ad opera della Legge di Stabilità 2016
  3. I criteri di misurazione dei premi di risultato e della partecipazione agli utili
  4. Il limite più elevato di € 2.500 in caso di coinvolgimento paritetico dei lavoratori
  5. Il deposito del contratto entro i 30 giorni dalla sottoscrizione
  6. Decorrenza

Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2016