Il Condominio senza amministratore

eBook sulla costituzione di un condominio minimo: adempimenti, lavori di ristrutturazione e modulistica. Aggiornato con la circolare n. 3/E del 2 marzo 2016

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868053277

14,33 € + 4% IVA
(14,90 € IVA Compresa)
Data: 05/04/2016
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Con la circolare n. 11/E del 21 maggio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha preso posizione sugli adempimenti fiscali che anche i condomini minimi sono tenuti a porre in essere per poter godere delle detrazioni fiscali previste dal testo unico delle imposte sui redditi per i lavori di ristrutturazione edilizia.
Successivamente, con la risoluzione n. 74/E del 27 agosto 2015, l’Amministrazione finanziaria ha reso ulteriori chiarimenti in merito alla procedura da seguire per poter fruire delle detrazioni nelle ipotesi in cui i condomini avessero operato in spregio di quanto disposto nel maggio 2014.

Infine, con la circolare n. 3/E del 2 marzo 2016, il Fisco ha rivisitato la propria posizione riportando in auge la prassi seguita fino al maggio 2014 ma, al contempo, ha fornito ulteriori chiarimenti in questa materia. Con la presente guida si intende offrire uno strumento di supporto per la eventuale costituzione di un condominio minimo e fornire alcuni suggerimenti sull’iter burocratico da seguire per poter godere delle agevolazioni previste dalla normativa tributaria, analizzando sia la procedura in vigore tra il maggio 2014 sia quella indicata a decorrere dal 2 marzo 2016.

Allegati e Normativa di riferimento.

Indice

Premessa
Parte I: profili teorici e generali
1. I profili civilistici del condominio

1.1 Definizione di condominio
1.2 La nascita del condominio
1.3 L’amministratore condominiale
1.4 Il condominio minimo
1.5 La ripartizione delle spese (in generale e nel condominio minimo)
2. La detrazione fiscale per recupero edilizio: le regole vigenti tra il 21 maggio 2014 e il 2 marzo 2016
2.1 L’art. 16-bis, D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917
2.2 La circolare 11/E del 21 maggio 2014
2.3 La circolare n. 3/E del 2 marzo 2016
2.4 Il sistema delle ritenute a titolo d’acconto
2.5 Il modello 770 e i quadri AC Mod. Unico e K Mod. 730
2.5.1 Il modello 770
2.5.2 Il quadro AC del Mod. Unico
2.5.3 Il quadro K del Mod. 730

Parte II: profili pratici e applicativi
1. Guida pratica e adempimenti per la costituzione del condominio minimo (adempimenti necessari tra il 21 maggio 2014 e il 2 marzo 2016 e facoltativi dopo tale data)
1.1 La delibera assembleare di costituzione del condominio
1.2 Il rappresentante del condominio minimo
1.3 La richiesta e l’attribuzione del codice fiscale
1.4 La delibera di approvazione dei lavori
1.5 La ripartizione delle spese e il pagamento
1.6 La fattura
1.7 La documentazione necessaria per la detrazione fiscale
2. Procedura di rimedio per mancato rispetto della circolare n. 11/E del 2014 (valevole fino al 2 marzo 2016)
2.1 Cenni preliminari
2.2 La fattispecie e i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate
2.3 Adempimenti
3. Guida pratica e adempimenti per la fruizione delle detrazioni fiscali dopo la circolare 2 marzo 2016, n. 3/E

Allegati: normativa e modelli
Normativa
Prassi amministrativa
1. Modello di delibera assembleare di costituzione del condominio minimo
2. Modello di delibera assembleare di approvazione dei lavori
3. Modello di certificazione di pagamento
4. Modello di delega per il pagamento
5. Modello di fattura
6. Modello di bonifico con causale ex art. 16-bis, d.P.R. 917/1986
7. Modello lettera comunicazione per Agenzia Entrate
8. Modello di autocertificazione per la dichiarazione della natura dei lavori e dei dati catastali dell’immobile sul quale sono effettuati

Isbn: 9788868053277


Ulteriori informazioni: cat1e-book_di_approfondimento / cat2e-book_approfondimento