ICI su immobile sequestrato - Cassazione 22216-2015

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione n. 22216 del 30.10.2015: I.C.I. e sequestro preventivo: perdita possesso o sussistenza soggettività passiva?

Il prodotto è in formato pdf

3,20 € + 22% IVA
(3,90 € IVA Compresa)
Data: 08/02/2016
Tipologia: Approfondimento

Dettagli prodotto

Cassazione Civile - Sentenza del  30 ottobre 2015, n. 22216

In tema di imposta comunale sugli immobili (di cui al d. lgs. 30 dicembre 1992, n. 504), il sequestro di prevenzione, previsto dall’art. 2-ter, c. 2. l. 31 maggio 1965, n. 575, non è misura idonea ad escludere la soggettività passiva del proprietario dei beni immobili oggetto del provvedimento. La misura in parola, infatti, può essere revocata quando risulti che abbia avuto per oggetto beni di legittima provenienza o dei quali l’indiziato non poteva disporre direttamente o indirettamente; per tale ragione, fino al sopravvenire dell’eventuale decreto di confisca deve intendersi sussistente il requisito del possesso previsto dalla disciplina I.c.i. idoneo a far sorgere la soggettività passiva di questo tributo.

Indice

IL CASO

IL COMMENTO

L’Imposta Comunale sugli Immobili: nozioni generali e presupposto

La sentenza annotata

IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA


SKU FT-28366 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni