Il regime dei beni in lavorazione

Il regime dei beni in lavorazione

Il regime dei beni in lavorazione si allinea alle norme UE La Circolare del Giorno n. 243 del 23.12.2015

Il prodotto è in formato pdf

4,02 € + 22% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 23/12/2015
Tipologia: Circolari


Dettagli prodotto

Con la pubblicazione in GU della “Legge Europea 2014”, a decorrere dal 18/08/2015, è modificata la disciplina IVA relativa gli scambi intra-UE di beni; in particolare, secondo le nuove disposizioni:

  • non costituisce acquisto intra-UE, l'introduzione in Italia di beni oggetto di lavorazioni o perizie nel caso siano successivamente trasportato /spediti al committente, nello Stato UE di provenienza.
  • non costituisce cessione intra-UE,  il trasferimento in altro Stato UE di beni oggetto di lavorazioni o perizie a condizione che gli stessi siano successivamente trasportati / spediti in Italia al committente, soggetto passivo IVA;
  • è soppresso il riferimento al successivo trasporto/spedizione dei beni in altro Stato UE/extra-UE.

Indice prodotto

  1. Premessa
  2. Operazioni non aventi natura intracomunitaria
  3. Movimentazione di beni in lavorazione: novità della legge europea
  4. Beni utilizzati nel paese ue di destinazione per prestazioni
  5. Beni che, se importati, beneficiano della esenzione dai dazi doganali
  6. Registro beni movimentati a titolo non traslativo della proprietà



SKU FT-27980 - Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2015