Studi di settore: la compilazione del quadro T

Studi di settore: la compilazione del quadro T

Studi di settore: la compilazione del quadro T La Circolare del Giorno n. 149 del 23.07.2015

Il prodotto è in formato pdf

4,02 € + 22% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 23/07/2015
Tipologia: Circolari


Dettagli prodotto

Con la presente informativa si riepilogano le principali disposizioni in merito alla compilazione del quadro T “Congiuntura economica” del modello studi di settore; dal 2014, infatti, viene data maggiore rilevanza al correttivo “individuale” rispetto a quello di “settore” utilizzando, per lo stesso, una nuova metodologia di stima.

Con la recente CM 28/2015, l’Agenzia, nel fornire i consueti chiarimenti in merito all'applicazione degli studi di settore ha precisato che, ai fini della compilazione del quadro T, i dati relativi al triennio 2011- 2013  vanno indicati per i soli anni in cui è stato dichiarato lo stesso codice attività prevalente o applicato lo stesso studio di settore rispetto al 2014.

 Inoltre, nell’ambito della stessa circolare viene precisato  che:

  • nel caso in cui la medesima attività economica sia stata assoggettata, nel corso degli anni, a studi di settore diversi, per effetto della classificazione operata dalle Entrate, il quadro T può essere compilato facendo riferimento ai dati dello studio applicato;
  • i soggetti che, nel triennio 2011-2013, hanno svolto un'attività prevalente per la quale è stato applicato uno studio di settore diverso da quello del 2014, non possono compilare il quadro T e, quindi, non possono avere accesso al correttivo. Resta ferma la possibilità di fornire indicazioni in merito alla situazione specifica utilizzando le “annotazioni” di Gerico ovvero il software "Segnalazioni" predisposto dalle Entrate.

Indice prodotto

  1. Premessa
  2. Quadro T: i recenti chiarimenti delle Entrate
  3. Modalità di compilazione del quadro T
  4. Esemplificazioni



SKU FT-26394 - Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2015