Cessione di azienda e tributi - Cass. n. 11972/2015

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione del 9 giugno 2015 in tema di responsabilità tributaria del cessionario dopo la cessione di azienda

Il prodotto è in formato pdf

3,20 € + 22% IVA
(3,90 € IVA Compresa)
Data: 13/07/2015
Tipologia: Approfondimento

Dettagli prodotto

Nell’ambito della cessione d’azienda, il cessionario è responsabile in solido, fatto salvo il beneficio della preventiva escussione del cedente ed entro i limiti del valore dell’azienda o del ramo d’azienda, per il pagamento dell’imposta e delle sanzioni riferibili alle violazioni commesse nell’anno in cui è avvenuta la cessione e nei due precedenti, nonché per quelle già irrogate e contestate nel medesimo periodo anche se riferite a violazioni commesse in epoca anteriore. La risoluzione del contratto di cessione di ramo d’azienda non impedisce all’Amministrazione finanziaria di pretendere dal cessionario il pagamento delle imposte e delle sanzioni non avendo lo stesso efficacia retroattiva... Questo quanto statuito dall'ordinanza n. 11972 del 9 giugno  2015 della Corte di Cassazione.

Indice

Cessione di azienda: responsabilità del cessionario - Cass. 11972/2015 (PDF - 6 pagine)

IL CASO

IL COMMENTO

1. Cessione d'azienda : confini della responsabilità tributaria

2.  La sentenza annotata

IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA


SKU FT-26304 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni