Dichiarazione d'intento: semplificazioni in Dogana

Dichiarazione d'intento, le semplificazioni per le importazioni La Circolare del Giorno n. 87 del 30.04.2015

Il prodotto è in formato pdf

4,02 € + 22% IVA
(4,90 € IVA Compresa)
Data: 30/04/2015
Tipologia: Circolari

Dettagli prodotto

Con la risoluzione 38/E del 13 aprile 2015 l'Agenzia delle Entrate ha riconosciuto la possibilità agli esportatori abituali di trasmettere la dichiarazione d'intendo alla Dogana per più operazioni, fino all'importo indicato.

Secondo le Entrate, infatti, la nuova procedura prevista dal decreto semplificazioni (D.lgs. 175/2014), fa venir meno l'obbligo di controllare volta per volta ciascuna operazione.

In questo modo è da considerare obsoleto, secondo le Entrate, l'orientamento espresso con risoluzione 355235 del 1985 e riportato nelle istruzioni del modello per le dichiarazioni, secondo cui è necessario, in caso di importazioni di beni, presentare la dichiarazione d'intento in dogana per ogni singola operazione.

A seguito di tale semplificazione, l'Agenzia ha aggiornato anche le istruzioni per la compilazione del modello DI.

L'Agenzia delle Dogane, tuttavia, con nota del 20.04.2015, ha dichiarato che a causa dell'elevato numero di errori riscontrato nell'indicazione degli estremi delle dichiarazioni d'intento, che inibisce di fatto il controllo nella banca dati delle stesse,  l'utilizzo della dichiarazione d'intento valida per più operazioni è al momento sospeso.

Indice

  1. Premessa
  2. Semplificazioni per la presentazione in Dogana
  3. Aggiornate le istruzioni del Mod. DI
  4. Il blocco dell'Agenzia delle Dogane

SKU FT-25634 - Ulteriori informazioni: cat1circolare_del_giorno / cat2circolare_del_giorno_2015