Ristrutturazioni e abuso del diritto - Cass. 438/2015

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione n. 438 del 14 Gennaio 2015: "Ristrutturazioni aziendali: non è detto che ci sia abuso del diritto"

Il prodotto è in formato pdf

3,20 € + 22% IVA
(3,90 € IVA Compresa)
Data: 19/01/2015
Tipologia: Approfondimento

Dettagli prodotto

Nell'ambito di ristrutturazioni aziendali, il Fisco, dopo aver appurato la ragione economica dell'operazione, può contestare l'abuso del diritto laddove il contribuente abbia fatto un uso distorto degli schemi negoziali tipici  mediante manipolazioni ed artifici. Difatti, Il carattere elusivo, sotto il profilo fiscale, di una determinata operazione, presuppone l'assenza di una valida ragione economica oltre che l’esistenza di un adeguato strumento giuridico che, pur se alternativo a quello scelto dal contribuente, sia comunque funzionale agli interessi economici perseguiti e non lesivo degli interessi erariali.  Ad affermarlo la Corte di Cassazione civile, sezione tributaria,   con la  sentenza n. 438, depositata lo scorso 14 gennaio 2015.

Indice

IL CASO

IL COMMENTO

  1. Ristrutturazioni aziendali: quando l’ufficio puo’ contestare l’elusivita’ dell’operazione
  2. La sentenza annotata

IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA

 


SKU FT-24673 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni