Notifiche a destinatari relativamente irreperibili

Attenzione alla eventuale illegittimità della notifica dell’atto prodromico, verrà esaminato un caso di notifica a destinatario temporaneamente irreperibile

Il prodotto è in formato doc

8,11 € + 22% IVA
(9,90 € IVA Compresa)
Data: 13/01/2015
Tipologia: Approfondimento

Dettagli prodotto

Talvolta accade che il cliente porti in studio una cartella di pagamento asserendo l’omessa notifica dell’atto prodromico (ad esempio l’avviso di accertamento).

Occorre quindi avere molto ben chiaro qual'è l’iter che l’Amministrazione Finanziaria deve aver seguito affinché la notifica dell’atto precedente possa dirsi correttamente effettuata. Nei casi di destinatario temporaneamente irreperibile, oggetto della presente guida, non sono infrequenti i casi nei quali l’Ufficio non segue correttamente la procedura e pertanto, un accoglimento in questo senso da parte del Giudice, significa vittoria su tutta la linea senza poter più entrare nel merito dell’accertamento.

Di seguito verrà quindi illustrata la normativa di riferimento nonché la Giurisprudenza maggioritaria. Verrà altresì esaminato un caso pratico relativo alla notifica a mezzo posta a destinatario temporaneamente irreperibile.

Indice

Premessa

  1. irreperibilità temporanea o assoluta del destinatario
  2. normativa e giurisprudenza inerenti le notifiche a destinatari relativamente irreperibili
  3. notifiche a mezzo posta a destinatari temporaneamente irreperibili
  4. caso pratico di difesa in appello contro sentenza relativa a cartella di pagamento successiva ad avviso di accertamento non correttamente notificato ad irreperibile temporaneamente

Conclusioni


SKU FT-24615 - Ulteriori informazioni: cat1fisco / cat2accertamento_e_contenzioso