Sanzioni amministrative lavoro - Cass. SU 23918/2014

Commento alla Sentenza della Corte di Cassazione Sezioni Unite n. 23918 del 10 Novembre 2014

Il prodotto è in formato pdf

3,20 € + 22% IVA
(3,90 € IVA Compresa)
Data: 27/11/2014
Tipologia: Altro

Dettagli prodotto

In tema di sanzioni amministrative per l'impiego di lavoratori non regolarmente denunciati, l'art. 3, comma terzo, della legge 23 aprile 2002, n. 73,  in combinato disposto con l'art. 9 bis del d.l. 1 ottobre 1996, n. 510 , impone che l'iscrizione del lavoratore nel libro paga e matricola debba avvenire contestualmente all'atto di assunzione; in difetto, consegue automaticamente l'applicazione della sanzione, rimanendo irrilevante, a tali fini, che la registrazione venga effettuata in epoca successiva a quella dell'effettivo impiego del lavoratore, diversamente ricorrendo una non prevista sanatoria. Nella sentenza delle sezioni unite della Cassazione23018 del 10 Novembre 2014  si conferma dunque un orientamento già espresso, e si sottolinea inoltre la competenza  del giudice ordinario e non di quello tributario  a seguito della sentenza della Corte costituzionale n. 130 del 2008.

Indice

IL CASO

IL COMMENTO

  1. Competenza del giudice ordinario
  2. Sanzioni amministrative ed assunzione di lavoratori non denunciati regolarmente: orientamenti giurisprudenziali

IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA


SKU FT-24255 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni