Piano Casa 2014 (E-Book)

Tutte le novità dopo la conversione del D.L. 47/2014.
Utile e-book di 46 pagine contenente tutte le norme in dettaglio del nuovo Piano casa. Il nuovo Piano casa punta ad una complessiva liberalizzazione degli interventi per il recupero di oltre 12 mila alloggi destinati all’edilizia sociale, anche ai fini dell’adeguamento energetico, impiantistico e statico degli immobili. Si intende così favorire l’aumento dell’offerta di alloggi sociali in locazione nei Comuni ad alta tensione abitativa senza consumo di nuovo suolo, puntando, invece, su ristrutturazioni e cambi di destinazione d’uso anche in deroga. Nel decreto anche norme in materia di appalti che recuperano quelle introdotte nel decreto salva Roma non convertito.

Il prodotto è in formato pdf - ISBN 9788868050863

8,56 € + 4% IVA
(8,90 € IVA Compresa)
Data: 21/05/2014
Tipologia: E-Book

Dettagli prodotto

Ritorno del tetto ai 10.000 euro per il bonus mobili e niente sfratti fino al 31 dicembre 2015 per gli inquilini che hanno registrato affitti in nero sulla base delle norme dichiarate incostituzionali dalla Consulta.
Per le imprese possibilità di sgravi fiscali anche per la ristrutturazione di immobili destinati all’edilizia sociale.
Cedolare secca al 10% e acquisti agevolati degli immobili pubblici ma solo da parte degli inquilini.
Il piano casa convertito definitivamente in legge il 20 maggio si è arricchito di novità nel corso del passaggio parlamentare. Non ci sarà però alcun aggravio per lo Stato poiché si tratta di fondi stanziati negli anni passati ma mai impegnati.
Il testo contiene anche misure per accelerare i lavori per l’Expo 2015, con ulteriori deroghe al Codice dei contratti, e una riformulazione delle disposizioni per i subappalti per evitare abuso in caso di intermediazioni. Nell’ebook tutte le norme in dettaglio con termini e modalità per la loro attuazione.

Indice

Premessa
1. Appalti pubblici
1.1. Le società specializzate
1.2. Norme ponte in attesa di un nuovo regolamento
1.3. Le categorie dei lavori
2. Disposizioni fiscali
2.1. Le agevolazioni per gli alloggi sociali
2.2. Cedolare al 10 per cento per il canone concordato
2.3. Agevolazione anche per gli immobili affittati a cooperative
2.4. Cedolare al 10% anche per i comuni colpiti da calamità naturali
2.5. Le detrazioni IRPEF per gli inquilini
2.6. Confermati fino al 31 dicembre 2015 i contratti con maxisconto
2.7. Bonus mobili con detraibilità piena anche per il 2014
2.8. Dal 2015 niente IMU per i pensionati residenti all’estero
3. Fondi per le locazioni
3.1. Raddoppiano le disponibilità del Fondo per il sostegno alle locazioni
3.2. Il Fondo per le morosità incolpevoli
3.3. Ridisegnate le regole di intervento del Fondo per le locazioni
3.4. Più spazio agli organismi locali
3.5. Coordinamento tra Fondi
3.6. Lotta all’occupazione abusiva di immobili
4. Ristrutturazione di immobili pubblici
4.1. In programma il recupero di 12.000 abitazioni
4.2. La destinazione degli alloggi
4.3. Edilizia residenziale sociale
4.5. Gli interventi ammessi
4.6. I regolamenti comunali
4.7. Obbligatorio il risparmio energetico
4.8. Monitoraggio del piano
5. Rent to buy alloggi sociali e semplificazioni edilizie
5.1. Le nuove dimissioni
5.2. Mutui ad hoc per gli acquisti
5.3. Ampliata l’operatività del Fondo di garanzia per la prima casa
5.4. Affitto con riscatto per i nuovi contratti
5.5. I vantaggi fiscali sull’acquisto
5.6. Le regole attuative in un decreto ministeriale
5.7. Semplificazioni edilizie
5.8. Fidejussione irrinunciabile per gli immobili in costruzione
6. Rifinanziamento EXPO 2015
6.1. Più fondi per gli investimenti
6.2. Ampliate le deroghe per sponsorizzazioni e servizi
6.3. Confermate le esenzioni d’imposta per i trasferimenti immobiliari
6.4. Nuovo contributo al Comune di Milano
Appendice normativa

Isbn: 9788868050863


SKU FT-22346 - Ulteriori informazioni: cat1e-book_pratici / cat2collana_e-book