Avviso di accertamento nullo se prima di 60 gg dall'ispezione - Sent. Cass. n.18184/2013

Commento alla sentenza della corte di Cassazione civile, Sezioni Unite n. 18184 del 29 luglio 2013

Il prodotto è in formato pdf

3,20 € + 22% IVA
(3,90 € IVA Compresa)
Data: 16/09/2013
Tipologia: Altro

Dettagli prodotto

In tema di diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, la L. 27 luglio 2000, n. 212, art. 12, comma 7, deve essere interpretata nel senso che l'inosservanza del termine dilatorio di sessanta giorni per l'emanazione dell'avviso di accertamento determina di per sé, salvo che ricorrano specifiche ragioni di urgenza, la illegittimità dell'atto impositivo emesso ante tempus, poiché detto termine è posto a garanzia del pieno dispiegarsi del contraddittorio procedimentale, il quale costituisce primaria espressione dei principi, di derivazione costituzionale, di collaborazione e buona fede tra amministrazione e contribuente. Il vizio invalidante non consiste nella mera omessa enunciazione nell'atto dei motivi di urgenza che ne hanno determinato l'emissione anticipata, bensì nell'effettiva assenza di detto requisito. Questa la conclusione della Corte di Cassazione civile a sezioni unite nella sentenza n. 18184 del 29 Luglio 2013 .

SKU FT-19555 - Ulteriori informazioni: cat1archivio / cat2i_commenti_archivio-pubblicazioni