Fallimento delle società

Rassegna stampa del 20/10/2017

Riforma del fallimento 2017: accordi di ristrutturazione dei debiti

La legge delega per la riforma della legge fallimentare detta le nuove linee guida per gli accordi di ristrutturazione dei debiti e piani attestati di risanamento
Speciale del 24/09/2015

Accordo di ristrutturazione dei debiti e concordato preventivo

Accordo di ristrutturazione dei debiti e Concordato preventivo sono due percorsi di natura giudiziale con l'obiettivo di favorire il rilancio dell’impresa
Speciale del 24/09/2015

La procedura fallimentare e i piani di risanamento

Piano risanamento, accordo ristrutturazione, concordato preventivo e fallimentare,liquidazione coatta amministrativa,5 procedure per la crisi dell'impresa
Speciale del 23/09/2015

I piani di risanamento per risolvere la crisi di impresa

Le soluzioni extragiudiziali per risolvere la crisi di impresa: rilancio manageriale e piano di risanamento dopo la mini riforma fallimentare 2015
Normativa del 21/08/2015

La riforma fallimentare è legge

In Gazzetta la conversione del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83. Ecco il testo coordinato con la legge di conversione 6 agosto 2015, n. 132 recante: «Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell'amministrazione giudiziaria.».GU Serie Generale n.192 del 20-8-2015 - Suppl. Ordinario n. 50
Speciale del 30/07/2013

Credito privilegiato anche per il professionista in associazione

La sentenza di cassazione n.17207/2013 specifica che il privilegio in caso di fallimento del debitore vale anche per crediti di associazioni professionali
Speciale del 18/12/2012

Gli accordi di ristrutturazione dei debiti (ex art. 182 bis LF)

La legge fallimentare (così come modificata ed integrata anche nel corso del 2012) prevede che il debitore possa depositare, con la domanda per l’ammissione alla procedura di concordato preventivo e la documentazione di cui all’art. 161, anche un accordo di ristrutturazione dei debiti.