Manovra Bis di Ferragosto 2011

Speciale del 06/03/2013

Rendite finanziarie, nuova tassazione dal 2012

Dal 1° gennaio 2012 è in vigore un nuovo regime di tassazione dei redditi generati dalle rendite finanziarie, che prevede un’aliquota unica del 20% per la maggior parte degli strumenti di investimento, prima assoggettati a tassazione con l’aliquota del 12,50% o del 27%
Rassegna stampa del 05/03/2013

Studi di settore, regime premiale più ampio

La Commissione degli esperti darà oggi il via libera ai nuovi indicatori di coerenza, grazie al quali l'Agenzia delle Entrate potrà individuare nuovi settori per i quali si potrà accedere al regime premiale per gli studi di settore
Normativa del 05/03/2013

Società di Comodo: maggiorazione IRES

L’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulla maggiorazione dell’aliquota ordinaria Ires per le Società di Comodo (maggiorazione di 10,5 punti percentuali) e sulla determinazione della base imponibile; Circolare del 4.03.2013 n. 3
Domanda e Risposta del 18/02/2013

Qual'è oggi la tassazione sulle rendite finanziarie?

La tassazione su rendite finanziarie e utili da partecipazioni modificata dalla Manovra di Ferragosto 2011
Rassegna stampa del 08/01/2013

CUPE, approvato il nuovo modello

Disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo modello Cupe (certificazione utili e proventi), che recepisce le novità della Manovra di Ferragosto 2011
Speciale del 14/12/2012

Società in perdita sistematica: il Mol non include i beni in leasing

Nel calcolo del MOL per la verifica della sussistenza della causa di disapplicazione automatica della disciplina delle società in perdita sistematica, non devono essere considerati i beni acquisiti in leasing
Rassegna stampa del 19/09/2012

Beni ai soci: più tempo per i chiarimenti

Con la proroga della comunicazione dei beni in uso ai soci, si attende una soluzione dell’Agenzia delle Entrate ai dubbi sorti sull’adempimento
Rassegna stampa del 31/08/2012

UNICO 2012: rilevante l’individuazione di cause di esclusione per le società in perdita sistematica

L’individuazione di eventuali cause di esclusione per il periodo d’imposta 2011 è rilevante per evitare alle società in perdita sistematica di determinare gli acconti 2012 sulla base del reddito minimo
Speciale del 30/08/2012

Società in perdita sistematica: interpello entro il 1° settembre 2012

Presentando l’interpello entro il 1° settembre il contribuente riesce ad ottenere una risposta da parte dell’Agenzia prima della scadenza del secondo acconto 2012.
Speciale del 04/07/2012

Società perdita sistematica: la gestione delle istanze di interpello

L’Agenzia suggerisce di presentare autonome e separate istanze di disapplicazione. E’, infatti, ritenuta inammissibile dagli uffici l’istanza contenente una richiesta cumulativa di disapplicazione.
Normativa del 15/06/2012

Beni in godimento ai soci: le istruzioni dell'Agenzia

L'Agenzia dell Entrate fornisce le istruzioni sulla disciplina dei beni relativi all’impresa concessi in godimento a soci o familiari; Circolare del 15.06.2012 n. 24/E
Normativa del 11/06/2012

Società in perdita sistematica: 11 ipotesi in cui non si applica la disciplina

Con Provvedimento dell' 11.06.2012 l'Agenzia ha previsto la disapplicazione automatica della disciplina delle società di comodo per i soggetti che rientrano in una delle undici ipotesi previste dal provvedimento
Speciale del 15/05/2012

Tassazione dei redditi di natura finanziaria: chiarimenti sull'unificazione dell'aliquota

Con il decreto legge n. 138/2011 sono state apportate alcune modifiche alla disciplina fiscale dei dividendi e degli interessi, nonché delle plus – minusvalenze, dando l'aìre all'auspicata unificazione dell'aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria. Col seguente contributo si intendono delucidare le principali novità in merito, coerentemente con i chiarimenti forniti dalla recente circolare n. 11/E/2012.
Normativa del 14/05/2012

Pubblicati quattro nuovi codici tributo

L'Agenzia delle Entrate con quattro risoluzioni del 14.05.2012 ha pubblicato i codici tributo in merito alla cedolare secca, al versamento del contributo di solidarietà, al pignoramento presso terzi e infine alla maggiorazione dell’aliquota IRES per le società di comodo
Rassegna stampa del 20/04/2012

Rendite finanziarie latenti: ecco i codici tributo per l’affrancamento al 12,50%

Istituiti dall’Agenzia delle Entrate i codici tributo per versare l’imposta sostitutiva del 12,50% sulle rendite finanziarie maturate al 31.12.2011