Redditometro

Speciale del 27/02/2015

Redditometro e redditi agrari

Il redditometro deve tenere conto dei redditi, come i redditi agrari, che non confluiscono nel reddito imponibile e in generale di tutti i redditi esenti
Speciale del 04/02/2015

Gli aiuti dei familiari bloccano il redditometro

Il redditometro spesso preoccupa anche nell’ambito familiare per i movimenti di denaro che spesso intervengono tra genitori e figli. Una recente sentenza della Commissione tributaria di Firenze la n. 569/3/14 del 5 maggio 2014 stabilisce che nel raffronto con il reddito dichiarato dal contribuente vanno considerati anche i redditi e gli aiuti dei familiari.
Speciale del 15/01/2015

Accertamento sintetico nullo in caso di collegamento tra redditi e spesa per incrementi patrimoniali

In tema di accertamento delle imposte sui redditi (Redditometro), qualora l'ufficio determini sinteticamente il reddito complessivo netto in relazione alla spesa per incrementi patrimoniali, la prova documentale contraria ammessa per il contribuente non attiene solo alla disponibilità di redditi esenti o di redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d'imposta ma anche al collegamento stretto tra tale disponibilità e la spesa stessa
Speciale del 10/07/2014

Accertamento imposte dirette: legittimo l'utilizzo del valore determinato nell'ambito dell'imposta di registro

La Cassazione ha più volte affermato che in tema di accertamento del reddito d'impresa (ma il discorso vale anche per i redditi diversi ex art. 67 del TUIR) il valore di mercato determinato in via definitiva in sede di applicazione dell'imposta di registro può essere utilizzato dall'amministrazione finanziaria come dato idoneo ad accertare una plusvalenza patrimoniale, restando a carico del contribuente l'onere di superare la presunzione di corrispondenza tra il valore di mercato e il prezzo incassato mediante la prova, desumibile dalle scritture contabili o da altri elementi, di avere in concreto venduto ad un prezzo inferiore.
Speciale del 28/10/2013

Accertamento con redditometro: illegittimo se i risparmi giustificano il tenore di vita

La Cassazione nella sentenza n. 21994/2913 ribalta il precedente orientamento e afferma che l’accertamento sintetico basato sul redditometro è illegittimo se il contribuente documenta che il proprio tenore di vita è dovuto al risparmio accumulato
Speciale del 08/09/2013

Redditometro, due semplici mosse e il controllo non fa paura

È il momento del redditometro 2013: dimostrare le spese del passato sarà complicato ma possiamo già comportarci a prova di futuro.
Speciale del 04/09/2013

“Nuovo” redditometro: le indicazioni operative dell’Agenzia delle Entrate (2° parte)

Il presente intervento prosegue l’analisi della circolare 24/E dell’Agenzia delle Entrate, nella quale sono state fornite le prime indicazioni operative in tema di “nuovo” accertamento sintetico. Verranno descritti, in particolare, i paragrafi relativi: alla selezione dei contribuenti, al contraddittorio con il contribuente e alla prova contraria che può essere addotta dallo stesso.
Speciale del 28/08/2013

“Nuovo” redditometro: le indicazioni operative dell’Agenzia delle Entrate

Il nuovo redditometro trova le istruzioni operative con una Circolare dell'Agenzia che lo rende pienamente operativo.
Speciale del 26/08/2013

Redditometro: l'efficacia retroattiva secondo la Cassazione

Sentenza n.13776 del 31 Maggio 2013 sulla natura del nuovo redditometro. Un confronto della normativa precedente ed attuale sul redditometro nel commento alla sentenza
Speciale del 08/03/2013

I recenti chiarimenti delle Entrate alla stampa specializzata

Il 30 gennaio scorso si è tenuto il consueto appuntamento annuale (Telefisco), organizzato dalla stampa specializzata, che vede i tecnici delle Entrate rispondere alle domande sui principali temi e novità fiscali del momento