E Book

Autofatture (eBook 2022)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,92

E Book

Acquistare immobili all'asta (eBook)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,90
HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

DICHIARAZIONE 150 EURO DIPENDENTI: PROCEDURA E FAC-SIMILE INPS

Dichiarazione 150 euro dipendenti: procedura e fac-simile INPS

Il fac-simile INPS di dichiarazione del lavoratore per il datore di lavoro necessario per il bonus 150 euro di novembre 2022. Requisiti e procedura da seguire

Un nuovo bonus  da 150 euro è stato previsto  dal  DL "Aiuti ter ",  pubblicato il 23 settembre 2022 in Gazzetta ufficiale  (DL 144 2022), in vigore dal 24 settembre, a varie categorie di lavoratori, accomunati dal requisito del reddito inferiore a 20 mila euro annui. 

Vediamo qui di seguito in particolare per i lavoratori dipendenti i requisiti e gli adempimenti del datore di lavoro che è incaricato, come per il bonus 200 euro,  dell'erogazione in busta  paga, previa autodichiarazione  dei requisiti da parte del lavoratore .

Con messsaggio del 20 ottobre INPS ha messo a disposizione un  FAC-SIMILE di autodichiarazione del lavoratore, specificando comunque che non è vincolante , nel senso che anche modelli simili diversi nella forma ma con lo stesso contenuto, hanno valore equivalente.

Indennità 150 euro dipendenti: requisiti

L'indennità sarà riconosciuta :

ai lavoratori dipendenti, con esclusione di quelli con rapporto di lavoro domestico,

  • aventi  una retribuzione lorda imponibile previdenziale per la precisione)  per il mese di novembre 2022 non eccedente  l'importo di 1.538 euro,
  •  per il tramite dei datori di lavoro, n via automatica, cioè senza bisogno di fare domanda 
  • nella retribuzione erogata nella competenza  del mese di novembre 2022 ( anche se erogata a dicembre)
  • previa dichiarazione  firmata dal lavoratore  di non essere titolare di prestazioni pensionistiche o di averlo ricevuto da altro datore , nel caso abbia piu rapporti di lavoro

Si ricorda che anche in questo caso l'indennità:

  • non costituisce reddito ai fini fiscali;
  • non rileva ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali;
  • non è cedibile, né sequestrabile, né pignorabile.

Procedura e autodichiarazione per i datori di lavoro 

L’indennità  è riconosciuta anche nei casi in cui il lavoratore sia  interessato da eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall'INPS.(congedi ferie malattia) .Non è necessaria, infatti, la verifica del diritto a fruire dell'esonero dello 0,80% della quota IVS a carico del lavoratore che era requisito previsto per il bonus 200 euro di luglio 2022.

Anche questa volta il datore di lavoro si dovrà fare carico di:

  1. predisporre per i lavoratori un'apposita dichiarazione che dovrà essere  debitamente compilata e firmata (QUI il FAC-SIMILE  gratuito in formato word personalizzabile.)
  2. quindi  erogare il bonus nella busta paga di competenza novembre 2022 
  3. per il recupero degli importi  si dovranno valorizzare all'interno di < DenunciaIndividuale >, < DatiRetributivi >, < InfoAggcausaliContrib >, gli elementi secondo le istruzioni fornite dall'INPS nella circolare 116  del 17.102022.

 Ved tutti i dettagli nell'articolo: "150 euro dipendenti precisazioni INPS e compilazione Uniemens.

Vale la pena ricordare che i datori di lavoro sono tenuti anche a verificare per i propri dipendenti il diritto  al bonus 200 euro ,  come ampliato dalla conversione del DL Aiuti bis n. 115-2022 per coloro che erano stati esclusi   a causa di periodi di retribuzione con copertura previdenziali straordinarie che non hanno permesso l'applicazione del esonero contributivo dello 0,8%.Inps ha emanato in questi giorni le specifiche indicazioni  operative in materia.

Vedi    Bonus 200 euro dipendenti  nuove  istruzioni INPS .

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LA BUSTA PAGA 2022 LA BUSTA PAGA 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 30/11/2022 Crediti energia e gas imprese: nuovi chiarimenti delle Entrate del 29.11

Spettanza dei crediti energia e gas imprese nel caso di SSD e imprese non titolari delle utenze con locazioni immobili: risposte a quesiti nella Circolare ADE n 36 del 29.11

Crediti energia e gas imprese: nuovi chiarimenti delle Entrate del 29.11

Spettanza dei crediti energia e gas imprese nel caso di SSD e imprese non titolari delle utenze con locazioni immobili: risposte a quesiti nella Circolare ADE n 36 del 29.11

Credito imposta energia e gas imprese 2022: i chiarimenti nelle Circolari delle Entrate

Credito di imposta imprese le Circolari n 13 e n 36 delle Entrate con chiarimenti e risposte a faq

Esonero contributivo parità di genere: ecco le  regole

Ecco il decreto con le modalità di applicazione delle agevolazioni per i datori di lavoro che conseguono la certificazione sulla parità di genere in azienda. Necessario fare domand

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.