HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

ESONERO SETTORE AGRITURISTICO E VITIVINICOLO: A BREVE IL VIA ALLE DOMANDE

3 minuti, Redazione , 25/10/2021

Esonero settore agrituristico e vitivinicolo: a breve il via alle domande

Riepilogo delle istruzioni per l'esonero contributivo art 70 DL 73/2021 di febbraio 2021. La circolare INPS 156 2021 preannuncia un nuovo messaggio per il modulo di richiesta

Quasi tutto pronto per l'applicazione dell'esonero contributivo per le filiere dei settori agrituristico,vitivinicolo e della birra previsto dall'art. 70 del DL 73 2021 -  Sostegni bis. 

Sempre sospesi intanto i termini di versamento.

Con la circolare 156 del 21 ottobre 2021 INPS riepiloga le istruzioni  su:

  • Soggetti beneficiari 
  •  Misura dell’esonero, esclusioni  e risorse stanziate
  • Compatibilità con la normativa in materia di aiuti di Stato

Esonero contributivo febbraio 2021 a chi e quanto spetta

Si ricorda che l'esonero riguarda datori di lavoro e lavoratori autonomi del settore agricolo   contraddistinti dai seguenti codici ATECO:

  • 01.21.00 Coltivazione di uva
  •  11.02.10 Produzione di vini da tavola e v.q.p.r.d.
  • 11.02.20 Produzione di vino spumante e altri vini speciali
  •  11.05 Produzione di birra                                                  
  •  55.20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
  • 56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole

 L'agevolazione  è riconosciuta nei limiti della contribuzione dovuta al netto di altre agevolazioni o riduzioni spettanti nel periodo di riferimento ovvero:

  1. Per i datori di lavoro l’esonero spetta nei limiti della contribuzione previdenziale di competenza di febbraio 2021
  2. Per i lavoratori autonomi agricoli (coltivatori diretti, imprenditori agricoli professionali, coloni e mezzadri) l’esonero è riconosciuto per il mese di febbraio 2021, nella misura corrispondente a un dodicesimo della contribuzione dovuta nell’anno 2021, 

Restano dovuti invece  premi e contributi dovuti all'INAIL in relazione alle sole unità attive nel medesimo mese di riferimento dell’esonero. Nei casi in cui la contribuzione previdenziale e assistenziale sia dovuta in misura ridotta, l’importo è riconosciuto nei limiti  del dovuto 

L’esonero in esame è subordinato, ai sensi dell’articolo 1, comma 1175, della legge  n. 296/2006, alle seguenti condizioni:

  • regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale ai sensi della normativa in materia di documento unico di regolarità contributiva (DURC);
  • assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e rispetto degli altri obblighi di legge;
  • rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, sottoscritti dalle Organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Esonero contributivo febbraio 2021: le domande 

 Per accedere al beneficio i datori di lavoro dovranno presentare l’istanza utilizzando lo specifico modulo telematico “Esonero Art. 70 D.L. n. 73/2021”, che sarà reso disponibile dall’Istituto nel “Portale delle Agevolazioni” (ex “DiResCo”). In un prossimo messaggio saranno dettagliate anche le istruzioni operative 

ATTENZIONE : L’istanza dovrà essere presentata entro trenta giorni dalla data di pubblicazione di tale messaggio.

Per i lavoratori autonomi iscritti alla “Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali dei coltivatori diretti, mezzadri e coloni”, il modulo “Esonero Art. 70 D.L. n. 73/2021” sarà reso disponibile nel “Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura” alla sezione “Comunicazione bidirezionale” > “Invio comunicazione”. Nella domanda il contribuente dovrà specificare se richiede l’esonero ai sensi della sezione 3.1 e/o 3.12 del Quadro Temporaneo e l’importo richiesto con riferimento a ciascuna sezione.  

L'istituto ricorda che, come già comunicato  con il messaggio n. 2418/2021 sono stati differiti fino a nuova comunicazione i termini di pagamento già scaduti o di imminente scadenza in attesa della definizione degli esiti della domanda di esonero . Inoltre in attesa  della definizione delle domande  ai fini della verifica della regolarità contributiva non rileva il mancato versamento dei versamenti di marzo, luglio e settembre 2021 .

 Una volta definita l’istanza di esonero con esito positivo, il contribuente potrà indicare l’importo del debito residuo a titolo di contribuzione omessa per la regolarizzazione con modalità ratealle 3. 

Anche dopo l’autorizzazione   l’Istituto è legittimato ad effettuare i controlli sulla sussistenza dei requisiti 

L'istituto sottolinea che la mancanza della conformità del codice Ateco dichiarato nell’istanza con i codici Ateco 2007 rilevabili comporta  il respingimento  dell’istanza e, se rilevata a seguito di ulteriori controlli, comporterà l’annullamento del provvedimento e il recupero della contribuzione dovuta  con l'aggravio delle sanzioni civili. 

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS AGRICOLTURA 2021 AGRICOLTURA 2021 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2022 · 03/12/2021 Cassa integrazione Covid: si può ancora fare domanda

Chiarimenti della Fondazione CDL sulla riapertura dei termini scaduti il 30.9 per la cassa integrazione, prevista dal Decreto fiscale in via di conversione. INPS conferma

Cassa integrazione Covid: si può ancora fare domanda

Chiarimenti della Fondazione CDL sulla riapertura dei termini scaduti il 30.9 per la cassa integrazione, prevista dal Decreto fiscale in via di conversione. INPS conferma

Licenziamento  con accordi di esodo: istruzioni  sul diritto alla NASPI

Inps specifica i casi di diritto alla NASPI dei lavoratori con accordi di esodo durante i divieti per COVID . Riepilogo divieto licenziamento in vigore. Circolare INPS 180 2021

Che cosa è il green pass rafforzato?

Vediamo le risposte del Governo a FAQ rispetto al green pass rafforzato in vigore dal 15 dicembre prossimo e alla terza dose di vaccino

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.