HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

QUARANTENA E SORVEGLIANZA ATTIVA 2021, INDENNITÀ INPS IN ORDINE CRONOLOGICO

1 minuto, Redazione , 19/11/2021

Quarantena e sorveglianza attiva 2021, indennità INPS in ordine cronologico

Istruzioni INPS per gli eventi quarantena e sorveglianza attiva 2021 parificate a ricovero o malattia, grazie al DL 146 2021. Nulla sui rimborsi forfettari per i datori di lavoro

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il  decreto Fisco Lavoro n. 146 2021 del 21.10.2021  ha modificato l’art. 26 del DL  18 2020 in tema di  tutele per la quarantena da Covid 19, con lo stanziamento di nuovi  fondi 976,7 milioni di euro per:

  1. la copertura dell’indennità di malattia  per periodi di quarantena la quarantena con sorveglianza attiva o  in permanenza domiciliare fiduciaria  dei lavoratori del  settore privato,  imposti dalle ASL fino al 31.12.2021 
  2. per il riconoscimento dell’indennità di ricovero ospedaliero per i periodi di assenza di  lavoratori “cd. Fragili” ovvero dipendenti pubblici e privati in situazioni di: 
  • disabilita'  con  connotazione di gravita' o
  • rischio derivante da immunodepressione o da esiti  da patologie oncologiche o dallo svolgimento  di terapie salvavita.

Il problema della mancanza di fondi  per i periodi di quarantena obbligatoria era stato evidenziato, oltre che dalle categorie di lavoratori interessati  anche dall'Inps con un messaggio  di agosto scorso.

Con il Messaggio n. 4027 del 18 novembre 2021 Inps dà ora il via alle procedure di indennizzo sottolineando che le pratiche saranno gestite dalle sedi territoriali in base in base all’ordine cronologico degli eventi. L'istituto precisa che gli eventi indennizzabili sono quelli:

  • contrassegnati dal codice V07 assegnato dal medico Inps e c
  • con almeno un giorno ricadente nel periodo decorrente dal 1° gennaio 2021.

Nessun chiarimento ancora, invece,  sulla  gestione del rimborso forfettario di 600 euro dell’onere annuale della malattia-quarantena previsto, per gli eventi verificatisi dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021,  a carico dei datori di lavoro che non versano i contributi per malattia . Il rimborso  riguarda  gli oneri sostenuti per ogni lavoratore che non ha potuto svolgere la prestazione lavorativa in smart working . 

Il decreto prevedeva che il rimborso venga erogato dall’INPS, per un importo massimo pari a euro 600,00 per lavoratore, previa presentazione da parte del datore di lavoro di domanda telematica  ma si attendono  ancora  le istruzioni operative dall'Istituto per cui il rimborso non è di fatto operativo.

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 03/12/2021 Esonero agricoltura Dl 137/2020: scadenza prorogata dal 4 al 13 dicembre

Proroga in extremis per la domanda di esonero contributivo per imprese agricole e autonomi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021. Tutte le istruzioni

Esonero agricoltura Dl 137/2020: scadenza prorogata dal 4 al 13 dicembre

Proroga in extremis per la domanda di esonero contributivo per imprese agricole e autonomi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021. Tutte le istruzioni

Niente ritenute per il fondo pensione straniero

Il fondo pensione non residente che eroga somme per le quali è previsto un prelievo alla fonte deve applicare le ritenute? La risposta dell'Agenzia nell'Interpello 794 2021

Concorsi per 1000 professionisti  sul portale InPA:  domande entro il 6/12

Sul Portale IN.PA gli avvisi per 1000 professionisti tecnici per collaborazioni nei progetti del PNRR negli enti pubblici. Vediamo come fare domanda. Selezioni entro il 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.