IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 22/04/2021

Pensione maggio: le date e il ritiro tramite i Carabinieri

Tempo di lettura: 3 minuti
pagamento pensioni poste

Pagamento pensioni maggio 2021 da lunedi 26 aprile. Le particolarità del cedolino di maggio e la riscossione tramite i Carabinieri per gli over 75

Commenta Stampa

Continua anche per il mese di maggio il pagamento anticipato delle pensioni in contanti, scaglionato in piu giorni per evitare assembramenti pericolosi per il Covid. Il giorno ufficiale di pagamento per tutti gli altri è il 3 maggio 2021 . 

L'INPS ha comunicato ieri le novità sul cedolino pensione di Maggio 2021 mentre le Poste ricordano anche il servizio di riscossione a domicilio tramite i Carabinieri per i pensionati piu anziani e soli.

  Ma andiamo con ordine  e vediamo di seguito le varie novità  sulle pensioni di maggio 2021

Pensioni maggio calendario pagamenti in contanti 

Sulla base dell’ordinanza n. 740 del 12 febbraio 2021 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Il pagamento  delle pensioni in contanti negli uffici postali sarà effettuato  dal 26 aprile al 30 aprile 2021.

Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, secondo il seguente calendario:


iniziali cognome del beneficiariodata pagamento pensione maggio
iniziali  A - C lunedi 26 aprile 
iniziali D-G-martedi 27 aprile
iniziali H-Mmercoledi 28 aprile
iniziali N-Rgiovedi 29 aprile
iniziali S-Z venerdi 30 aprile 


 Va ricordato che essendo un anticipazione del  pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno bancabile del mese, cioè il 3 di maggio 2021.  Di conseguenza, nel caso in cui, dopo l’incasso, la somma dovesse risultare non dovuta, l’INPS ne richiederà la restituzione.

Per chi la riceve sul conto postale o bancario l'accredito sarà appunto il 3 maggio 2021

Cedolino pensione maggio 2021 

Per quanto riguarda la composizione del cedolino pensione maggio 2021 Inps segnala che 

  • Riduzione delle pensioni di importo elevato
    A febbraio 2021 sono state effettuate le operazioni di verifica sugli importi trattenuti nel corso del 2020 a titolo di riduzione delle pensioni di importo elevato previsto dalla legge 30 dicembre 2018, n. 145 (pensioni d’oro) e, nel caso di un conguaglio negativo, è stato avviato il recupero suddiviso in quattro rate. Sul rateo di pensione di maggio viene pertanto effettuato il recupero della quarta rata del conguaglio.
  •  Trattenute fiscali: addizionali regionali e comunali, conguaglio 2020 e tassazione 2021
    Per quanto riguarda le prestazioni fiscalmente imponibili, sul rateo di pensione di maggio, oltre all’ IRPEF mensile, vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2020.
    Continua a essere applicata anche la trattenuta per addizionale comunale in acconto per il 2021, avviata a marzo, che proseguirà fino a novembre 2021.
    Prosegue, pensione del mese di maggio il recupero delle ritenute IRPEF relative al 2020, laddove le stesse siano state effettuate in misura inferiore rispetto a quanto dovuto su base annua.
    Infatti, nel caso di pensionati con assegno di pensione fino a 18.000 euro, per il quali il ricalcolo dell’ IRPEF ha determinato un conguaglio a debito di importo superiore a 100 euro, la rateazione viene estesa fino alla mensilità di novembre.
    Per i redditi di pensione annui di importo superiore a 18.000 euro e per quelli di importo inferiore a 18.000 euro con debito inferiore a 100 euro, il debito d’imposta è stato applicato sulle prestazioni in pagamento alla data del 1° marzo, con azzeramento delle cedole laddove le imposte corrispondenti siano risultate pari o superiori alle relative capienze.
     Le somme conguagliate sono state certificate nella Certificazione Unica 2021.

Servizio riscossione pensioni con i Carabinieri

Poste Italiane ricorda inoltre  un altro servizio importante per la riscossione della pensione in sicurezza, garantito ai pensionati piu anziani e. Grazie ad una convenzione  con l'Arma dei Carabinieri  da maggio 2020 è stato previsto che:

  •  i cittadini di età pari o superiore a 75 anni 
  • che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e  che riscuotono normalmente la pensione in contanti 
  • che non hanno delegato altri soggetti

 possono chiedere di ricevere le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Il servizio è gratuito e va richiesto chiamando il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste oppure chiamando  la più vicina Stazione dei Carabinieri per richiedere maggiori informazioni e concordare le modalità Per usufruire del servizio è infatti necessario che il pensionato rilasci una delega scritta ai Carabinieri.

Ti potrebbe interessare l'ebook  Pensioni 2021 (eBook)

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni: Quota 100 e novità 2021

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IMU 2021: acconto e saldo (excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Credito imposta R&S: certificazione costi del revisore
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 42,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE