IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 10/02/2021

Contributo fondo perduto imprese tessili e della moda: definite le modalità attuative

di Redazione Fisco e Tasse

Tempo di lettura: 3 minuti
tessile

Pronte le modalità di attuazione di concessione del contributo fondo perduto a favore delle imprese operanti nel settore tessile, della moda e degli accessori

Commenta Stampa

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 18.12.2021 e pubblicato in GU dell'08.02.2021 n. 32, ha definito le modalità di attuazione della misura di sostegno alle piccole imprese operanti nell'industria del tessile, della moda e degli accessori.

Ricordiamo che la misura agevolativa è stata introdotta dall'art. 38-bis comma 1 del DL n. 34/2020 (Decreto Rilancio) che, al fine di sostenere l'industria del tessile, della moda e degli accessori, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonchè allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo, ha previsto l'erogazione di contributi a fondo perduto riconosciuti nella misura massima del 50% delle spese ammissibili e nel limite di cinque milioni di euro per l'anno 2020.

I soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di piccola dimensione, ai sensi di quanto previsto nell'allegato I al regolamento di esenzione, non quotate e che non hanno rilevato l'attività di un'altra impresa e non sono state costituite a seguito di fusione, fatto salvo quanto in proposito previsto dall'art. 22 del regolamento di esenzione.

 Alla data di presentazione della domanda le predette imprese devono

  1. risultare iscritte e «attive» nel Registro delle imprese della Camera di commercio territorialmente competente da non piu' di cinque anni. Il medesimo requisito deve essere altresi' rispettato alla data di concessione dell'aiuto di cui all'art. 10; 
  2. svolgere in Italia una o più delle attività economiche di cui al comma 3 (vedi codici ATECO ammessi); 
  3. essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere in liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali con finalita' liquidatorie; alla data del 31 dicembre 2019, le imprese non dovevano essere in situazione di difficolta', come disciplinata dall'art. 2, punto 18, del regolamento di esenzione; 
  4. essere in regola con le disposizioni vigenti in materia obblighi contributivi
  5. non avere ancora distribuito utili.

Possono altresì accedere alle agevolazioni le imprese che, alla data del 31 dicembre 2019, non erano imprese in situazione di difficoltà, come disciplinata dall'art. 2, punto 18, del regolamento di esenzione, ma che lo sono diventate nel periodo dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2021, ferma restando la sussistenza, alla data di presentazione della domanda, della condizione di cui al comma 1, lettera c). 

Al fine dell'accesso all'agevolazione, tali soggetti devono svolgere almeno una delle seguenti attività, come risultante dal codice «prevalente» di attivita' comunicato al Registro delle imprese: scarica qui l'elenco dei codici ATECO delle attività ammesse all'agevolazione.

Progetti ammissibili

I progetti proposti dalle imprese che possono essere ammessi all'agevolazione sono: 

  1. progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi elementi di design;
  2. progetti finalizzati all'introduzione nell'impresa di innovazioni di processo produttivo
  3. progetti finalizzati alla realizzazione e all'utilizzo di tessuti innovativi;
  4. progetti ispirati ai principi dell'economia circolare finalizzati al riciclo di materiali usati o all'utilizzo di tessuti derivanti da fonti rinnovabili
  5. progetti finalizzati all'introduzione nell'impresa di innovazioni digitali.

Ai fini dell'ammissibilità alle agevolazioni, tali progetti devono: 

  • essere realizzati presso la propria sede operativa ubicata in Italia, come indicata nella domanda di agevolazione;
  • prevedere spese ammissibili complessivamente non inferiori a euro 50.000,00 (cinquantamila) e non superiori a euro 200.000,00 (duecentomila);
  • essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di agevolazione. Per «data di avvio» si intende la data del primo titolo di spesa ammissibile alle agevolazioni;
  • essere ultimati entro 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni. Per data di ultimazione si intende la data dell'ultimo titolo di spesa ammissibile alle agevolazioni.

Termini e modalità di presentazione delle domande

I termini e le modalità di accesso all’agevolazione saranno definiti con un successivo provvedimento del direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero, pubblicato sul sito internet del Ministero (www.mise.gov.it) e per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Con lo stesso provvedimento, saranno resi disponibili gli schemi in base ai quali devono essere presentate le domande di agevolazione e l'ulteriore documentazione utile allo svolgimento dell'attività istruttoria da parte del Ministero.


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito imposta R&S: certificazione costi del revisore
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 42,90 € + IVA fino al 2021-05-13
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31
Gestione fiscale del fondo svalutazione crediti (excel)
In PROMOZIONE a 22,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2022-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE