HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

OBBLIGO DI REPECHAGE ANCHE CON MANSIONI INFERIORI

1 minuto, Redazione , 12/06/2017

Obbligo di repechage anche con mansioni inferiori

Prima del licenziamento il datore di lavoro ha l'onere di verificare la presenza di mansioni anche inferiori da assegnare al dipendente in esubero - Cassazione 13379 2017

Nell'ipotesi di licenziamento per giustificato motivo oggettivo conseguente a soppressione del posto di lavoro a seguito di riorganizzazione aziendale, il datore di lavoro ha l'onere di verificare la presenza di mansioni anche inferiori da assegnare al dipendente in esubero ., In particolare nel caso  sia presumibile una sua disponibilità al loro svolgimento. Questo il principio di diritto affermato dalla Cassazione nella sentenza n. 13379 del 26 maggio 2017

Nel caso specifico un lavoratore era stato licenziato per giustificato motivo oggettivo,per soppressione del posto di lavoro come rilevatore dei prezzi dei prodotti delle società concorrenti.  Sia la Corte territoriale che la corte di appello a cui aveva fatto ricorso, avevano dato ragione all'azienda, in quanto  si riteneva l'effettiva ricorrenza del giustificato motivo oggettivo per la soppressione delle mansioni,  svolte in maniera quasi esclusiva dal lavoratore.

Il datore di lavoro aveva escluso pure la possibilità di un suo diverso reimpiego in altri punti vendita della società, in mancanza di posti vacanti del suo stesso livello di inquadramento e si dhiarava non obbligato ad aoffrire mansioni inferiori in quando il lavoratore non aveva manifestato tael disponibilità 

I giudici della Cassazione hanno respinto i primi quattro motivi di ricorso   del lavoratore ma accolgono il quinto , cassando la sentenza impugnata.

Viene  affermato che da quanto accertato dalla Corte territoriale  il lavoratore, accanto alle mansioni prevalenti di rilevatore dei prezzi dei prodotti delle società concorrenti, aveva sempre negli anni  continuato una volta la settimana , a svolgere mansioni  inferiori, genericamente inerenti all'attività del punto vendita cui era adibito. Si deve, pertanto, ritenere – secondo i giudici di Cassazione - che egli di fatto svolgesse mansioni promiscue, tutte da lui esigibili, in quanto ordinariamente rese.

E allora,  concludono gli ermellini "non pare corretto l'assunto della Corte territoriale di esenzione della società datrice da un obbligo di repechage anche in ordine a quelle mansioni inferiori,  in contrasto con la superiore circostanza accertata, dell'assenza di ogni disponibilità, ad un patto di dequalificazione. Per tale ragione, l'obbligo di repechage della società datrice doveva essere esteso anche alle suddette mansioni" 

Ti può interessare  anche l'abbonamento ai COMMENTI ALLA GIURISPRUDENZA FISCALE E DEL LAVORO: I nostri esperti legali commentano settimanalmente le pronunce piu interessanti con analisi normative, orientamenti giurisprudenziali e  testo integrale delle sentenze.

Guarda qui l'indice delle ultime uscite!

 

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2020 · 30/07/2021 Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Esonero contributi professionisti: domande all'INPS entro settembre, alle Casse 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 30 settembre, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

CCNL agricoltura conto terzi: c'è il rinnovo

Firmato il rinnovo del ccnl per i dipendenti dalle imprese che esercitano attività agro-meccaniche, cd. contoterzismo in Agricoltura. In vigore dal 1 .1.2021 al 31.12.2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.