HOME

/

FISCO

/

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2020

/

730/2021: COME DICHIARARE GLI IMMOBILI INAGIBILI

730/2021: come dichiarare gli Immobili inagibili

Se gli immobili sono inagibili è possibile aggiornare il catasto per rideterminare l'imposta dovuta nella dichiarazione dei redditi 730/2021

Gli immobili vanno dichiarati nel Quadro B del Modello 730/2021 ma se sono inagibili si ha il diritto di aggiornare la rendita catastale

In particolare, nei casi di inagibilità per:

  • accertato degrado fisico (immobili diroccati, pericolanti o fatiscenti)
  • obsolescenza funzionale, strutturale e tecnologica (non superabile con interventi di manutenzione)

è possibile attivare una procedura catastale volta a far risultare la mancanza dei requisiti che determina l’ordinaria destinazione del cespite immobiliare e, quindi, ad ottenere la variazione dell’accertamento catastale.

Per attivare la procedura è becessario inoltrere ai competenti uffici dell’Agenzia delle Entrate, di una denuncia di variazione, corredata dall’attestazione degli organi comunali o di eventuali ulteriori organi competenti, entro il 31 gennaio, con effetto per l’anno in cui la denuncia è stata prodotta e per gli anni successivi; ciò, naturalmente, sempreché l’unità immobiliare non sia di fatto utilizzata.
Coloro che hanno attivato tale procedura, devono:

  • indicare il codice 3 nella colonna 7 "CASI PARTICOLARI" del quadro B del Modello 730/2021
  • dichiarare la nuova rendita attribuita dai competenti uffici dell’Agenzia delle Entrate e,in mancanza, la rendita presunta.

Se il contribuente non ha messo in atto la procedura di variazione, il reddito di dette unità immobiliari deve essere assoggettato a imposizione secondo i criteri ordinari.
Attenzione va prestata al fatto che l’obbligo di produrre la predetta denuncia di variazione viene meno se:

  • l’immobile è distrutto 
  • o reso inagibile a seguito di eventi calamitosi

Lo stato d'immobile deve risultare da un certificato del Comune attestante la distruzione ovvero l’inagibilità totale o parziale del fabbricato.

Nel caso in cui l’evento calamitoso si sia verificato nel corso del 2020 è necessario compilare due righi per lo stesso immobile:

  • uno per il periodo antecedente alla data della calamità,
  • un altro per il periodo successivo (sino alla definitiva ricostruzione ed agibilità dell’immobile) indicando in colonna 7 il codice 1 e barrando la casella di colonna 8 "CONTINUAZIONE (stesso immobile rigo precedente)" al fine di specificare che si tratta dello stesso fabbricato. 

Segui i Dossier UNICO PERSONE FISICHE 2016  e 730/2016 troverai tante news, approfondimenti e notizie.

Tag: DICHIARAZIONE 730/2021 DICHIARAZIONE 730/2021 AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2020 AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2020 REDDITI PERSONE FISICHE 2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

NUOVA IMU 2020: GUIDA ALLE NOVITÀ TRA COVID19 E ADDIO ALLA TASI · 30/07/2021 Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

Esenzione IMU se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi lavorativi

Possibile l’esenzione IMU per l’abitazione principale se i coniugi risiedono in comuni diversi per motivi che dimostrino la mancanza di un intento elusivo

Agevolazioni prima casa e Superbonus: 30 mesi per trasferire la residenza

Semplificazioni: per non perdere le agevolazioni prima casa, possibile trasferire la residenza entro 30 mesi dall'acquisto di immobili sottoposti a lavori rientranti nel Superbonus

Fotovoltaico su nuovi edifici: per il 110% conta quando viene installato

Il superbonus per il fotovoltaico e sistemi di accumulo spetta solo se l'immobile è accatasto oppure se eseguito congiuntamente a interventi trainanti.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.