HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

FONDI PENSIONE: ENTRO IL 31 DICEMBRE LA DICHIARAZIONE CONTRIBUTI NON DEDOTTI

Fondi pensione: entro il 31 dicembre la dichiarazione contributi non dedotti

Obbligo di comunicare i contributi versati oltre soglia e i premi di risultato al proprio fondo pensione per evitare la tassazione.Vediamo come

Ascolta la versione audio dell'articolo

Tutti gli  iscritti ai fondi di previdenza integrativa  devono segnalare entro il 31 dicembre al proprio Fondo pensione l’importo dei contributi versati in eccedenza nell’anno precedente rispetto al limite annuo di deducibilità.

 In questo modo  al momento del versamento delle prestazioni integrative si evita integralmente l'imposizione fiscale.

Si ricorda infatti che i contributi versati ai fondi pensione sono deducibili dal reddito complessivo  fino all'importo di euro 5.164,57 euro  (Art. 10, comma 1, lett. e-bis del TUIR, come modificato dall’art. 8, comma   4, del D.Lgs. 252/2005).

 il datore di lavoro è tenuto ad operare la deduzione  di tali contributi entro detto limite, come previsto dall’art. 51, comma 2, lett. h, del medesimo TUIR.

I contributi volontari, versati per se o per  i  familiari a carico, possono essere segnalati nella  dichiarazione dei redditi direttamente  dall’interessato.

Vale la pena ricordarehe sono considerati fiscalmente a carico quei familiari il cui reddito annuale non ha superato i 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. Dal  2019, per i figli minori di 24 anni il limite è fissato a 4.000 euro).

Dichiarazione contributi previdenza integrativa: come fare

 Come detto gli importi eccedenti il limite per essere esenti da imposizione fiscale devono essere dichiarati all'ente di riferimento  entro il 31 dicembre dell'anno successivo 

Nel caso l’iscritto maturi il diritto alla prestazione prima del 31 dicembre, la comunicazione deve essere resa alla data  della maturazione del diritto.

L’importo da indicare non deve comprendere la quota di contribuzione riferibile al TFR.

Per la dichiarazione si puo utilizzare il modulo online presente solitamente nel sito istituzionale dell'ente di previdenza integrativa  oppure comunque in forma libera 

Si può verificare l’importo  dei contributi non dedotti nel proprio  modello 730/2021 nel Quadro E,

 I contributi eccedenti il limite annuale di deducibilità fiscale sono riportati nella casella 413 della Certificazione Unica rilasciata dal datore di lavoro,

A questi però vanno sommati eventuali versamenti volontari effettuati  direttamente a ogni altra forme di previdenza complementare

Premi di risultato riversati nel fondo pensione

Caso diverso quello dei  premi di risultato che convertiti in contributi  previdenziali integrativi si possono dedurre oltre la sogli citata e non vengono  tassati neanche in fase di prestazione Ecco perche anche tale importo  va comunicato entro il 31 dicembre dell’anno successivo al proprio fondo pensionistico complementare


Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO TFR E FONDI PENSIONE TFR E FONDI PENSIONE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 31/01/2023 Pagamento prestazioni occasionali: aumentano i costi

INPS ha aggiornato gli oneri a carico del lavoratore per il pagamento di prestazioni occasionali tramite bonifico domiciliato in Ufficio Postale

Pagamento prestazioni occasionali: aumentano i costi

INPS ha aggiornato gli oneri a carico del lavoratore per il pagamento di prestazioni occasionali tramite bonifico domiciliato in Ufficio Postale

Infortuni a scuola: si ampliano le tutele INAIL

Annuncio dei ministri dell'Istruzione e del lavoro. Ecco le novità in arrivo a febbraio sulle nuove tutele antinfortunistiche per docenti e studenti

Rottamazione cartelle professionisti: decisione alle Casse

Per i debiti contributivi alcune Casse professionali non consentono l'adesione allo stralcio e alla definizione agevolata della legge di bilancio 2023. Vediamo quali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.