HOME

/

FISCO

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2022

/

CONTRIBUTI RISCATTO LAUREA FAMILIARI: DETRAZIONE IN DICHIARAZIONE

Contributi riscatto laurea familiari: detrazione in dichiarazione

Dichiarazione dei redditi 2022: le agevolazioni per i contributi versati per il riscatto del corso di laurea dei familiari a carico

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nelle dichiarazioni dei redditi 2022, riferite all'anno di imposta 2021, è possibile beneficiare della detrazione per i contributi versati per il riscatto del corso di laurea. In particolare, la legge di bilancio 2008 (art. 1, comma 77, legge 24 dicembre 2007, n. 247) ha modificato il decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 184, relativo al riscatto di corsi universitari di studio per i familiari a carico

Le disposizioni introdotte in merito alle modalità di esercizio della facoltà di riscatto si applicano esclusivamente alle domande presentate a decorrere dal 1° gennaio 2008. 

L’INPS, con circolare dell’11 marzo 2008, n. 29, ha fornito chiarimenti in merito ai soggetti “inoccupati” per i quali è possibile operare il riscatto degli anni di laurea ai sensi del citato art. 2, comma 5-bis, del citato d.lgs. n. 184 del 1997. Sono tali coloro che, al momento della domanda, non risultano essere stati mai iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza, inclusa la Gestione Separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. 

Se i contributi sono versati a favore

  • degli “inoccupati” da familiari di cui gli stessi risultino fiscalmente a carico, a tali contribuenti spetta una detrazione nella misura del 19 per cento dei contributi medesimi.
  • di soggetti iscritti, anche solo in passato, ad una qualsiasi gestione previdenziale, i contributi di riscatto sono deducibili ai sensi dell’art. 10 del TUIR.

Riscatto laurea: tracciabilità dei pagamenti

Attenzione va prestata al fatto che dall’anno d’imposta 2020, la detrazione per contributi versati per il riscatto di laurea dei familiari a carico spetta a condizione che l’onere sia sostenuto con versamento bancario o postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento “tracciabili”.

Il contribuente deve dimostrare l’utilizzo di sistemi di pagamento “tracciabili” mediante 

  • prova cartacea della transazione/pagamento con ricevuta della carta di debito o della carta di credito, 
  • estratto conto, 
  • copia del bollettino postale o del MAV e dei pagamenti con PagoPA

Non essendo previsto alcun limite massimo, la detrazione è calcolata sull’intero importo versato, a prescindere dall’ammontare del reddito complessivo

Come indicato dall'Ageniza delle Entrate devono essere comprese nell’importo anche le spese indicate nella CU 2022 (punti da 341 a 352) con il codice 32

Tag: ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ DICHIARAZIONE 730/2022: NOVITÀ REDDITI PERSONE FISICHE 2022 REDDITI PERSONE FISICHE 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI DIVERSI · 07/10/2022 Persone fisiche: capital gain vs redditi di capitale

Tassazione IRPEF persone fisiche redditi di tipo finanziario: utili di capitale o plusvalenze? Il punto

Persone fisiche: capital gain vs redditi di capitale

Tassazione IRPEF persone fisiche redditi di tipo finanziario: utili di capitale o plusvalenze? Il punto

Modello 730/2022 integrativo: presentazione entro il 25 ottobre

Dichiarazione dei redditi 730/2022 incompleta o errata: modalità e termini per integrare e rettificare

Dividendi associazione professionale: il regime di tassazione

Nuovo regime fiscale dei dividendi distribuiti alle società semplici anche per le associazioni professionali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.