HOME

/

LAVORO

/

LAVORO ESTERO 2022

/

PROROGA REGIME IMPATRIATI: NON SANABILE L'ERRORE IN BUONA FEDE

Proroga regime impatriati: non sanabile l'errore in buona fede

Linea dura dell'Agenzia per gli impatriati che chiedono l'estensione del regime agevolato con versamento errato. I dettagli nell' Interpello n. 383 2022

Niente proroga del regime agevolato impatriati in caso di versamento insufficiente. Possibile però il recupero di quanto versato . L'Agenzia torna sulle modalità di proroga del regime per i lavoratori impatriati entro il 30 aprile 2019 (art. 5 comma 2-bis del DL 34/2019),   con la risposta a interpello  n. 383 del 18  luglio 2022, (art. 5 comma 2-bis del DL 34/2019). 

Il chiarimento  conferma la linea molto rigida tenuta con i precedenti interpelli 371 372 della scorsa settimana in cui si negava sia  la possibilità di estensione in assenza del dovuto anticipato  versamento  dell'imposta sostitutiva entro il termine perentorio del 30 agosto,  che il ravvedimento operoso per sanare l'omissione.Vedi Impatriati: per la proroga  no al ravvedimento  

Ti potrebbero interessare gli ebook:

In questo caso la risposta  risulta poco comprensibile in quanto , in presenza di un comportamento attivo di evidente buona fede del contribuente,  la norma è interpretata in modo penalizzante, negando la possibilità di integrare il versamento. Vengono fornite invece le istruzioni per recuperare quanto inutilmente versato.

Vediamo in dettaglio la situazione.

L'istante riferiva che "«volendo beneficiare della proroga del regime previsto per i lavoratori impatriatri, aveva versato tramite F24 ELIDE in data 26/8/2021 l'importo di  Euro [...] (codice tributo 1860 "Importo dovuto (10 per cento) per l'adesione al regime agevolato ...) calcolato come 10% dell'"Imponibile previdenziale" riportato al campo 4 della sezione "Dati previdenziali ed assistenziali" della Certificazione Unica  2021"

Da confronto con il sostituto di imposta è emerso che l'importo versato era inferiore al dovuto , perche calcolato prendendo a riferimento un quadro errato della CU  2021. Di conseguenza  il sostituto di imposta non riteneva di  poter applicare l'agevolazione .

L'istante ha fatto presente che l'errore  dipende dalla limitata  conoscenza dei concetti retributivi e anche dalla mancanza di   istruzioni in materia  da parte dell'Agenzia. Chiedeva quindi di poter sanare l'errore integrando il contributo carente,  per convalidare l'opzione.

Regime impatriati: la risposta per l'errato versamento

Nella risposta l'agenzia come di consueto riepiloga la normativa e richiama per le istruzioni il provvedimento direttoriale del 3 marzo 2021 di cui , senza tenere in alcun conto la situazione specifica illustrata , cita il mero  testo letterale:" considerato che, ai sensi del citato comma 2-bis dell'articolo 5 del decreto Crescita l'estensione per un ulteriore quinquennio del regime speciale  disciplinato dall'articolo 16 del decreto Internazionalizzazione è subordinato  all'esercizio dell'opzione previo versamento degli importi dovuti entro il termine  indicato  si ritiene che - laddove il versamento degli importi dovuti  sia omesso o carente - il mancato adempimento preclude l'applicazione del beneficio  in commento, non essendo ammesso il ricorso all'istituto del ravvedimento operoso".

Viene negato quindi totalmente il presupposto di collaborazione e buona fede nei rapporti tra amministrazione finanziaria  e contribuente, previsto  dall’art. 10 della L. 212/2000.

Per il recupero di quanto versato viene richiamato l'articolo 21 del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546 sulla "procedura di chiusura"  che  richiede che la  domanda di  restituzione sia presentata entro 2 anni dal pagamento o se posteriore, dal giorno in cui si è verificato il  presupposto per la restituzione.

Ti potrebbero interessare gli ebook:

Tag: LAVORO ESTERO 2022 LAVORO ESTERO 2022 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2022 · 30/09/2022 Regime agevolato pensioni estere: nuovi chiarimenti

Un cittadino italiano con pensione estera e pensione INPS chiede di fruire dell'imposta sostitutiva al 7% . Vediamo le nuove indicazioni dell'Agenzia. Interpello 471 2022

Regime agevolato pensioni estere: nuovi chiarimenti

Un cittadino italiano con pensione estera e pensione INPS chiede di fruire dell'imposta sostitutiva al 7% . Vediamo le nuove indicazioni dell'Agenzia. Interpello 471 2022

I benefici fiscali per docenti e ricercatori

Docenti e ricercatori che rientrano in Italia: guida al regime agevolativo.

Impatriati: estensione del regime speciale solo con corretto esercizio dell'opzione

Le corrette modalità per ottenere l'estensione temporale del regime speciale riservato agli impatriati. I dettagli in due risposte a interpello dell'Agenzia.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.