HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

REVISIONE MACCHINE AGRICOLE: NUOVE SCADENZE

2 minuti, Redazione , 08/03/2022

Revisione macchine agricole: nuove scadenze

Prorogati i termini per la revisione delle macchine agricole dalla legge di conversione del decreto Milleproroghe

Il decreto Milleproroghe n. 228 2021, convertito in legge 15 2022 e pubblicato in data 28 febbraio in Gazzetta Ufficiale prevede nuovi termini per le revisioni generali periodiche delle macchine agricole, differenziate sulla bese delle date di immatricolazione. In particolare l' art.11 comma 5-ter "al fine di sostenere la continuità dell'esercizio delle attività imprenditoriali agricole garantendo il corretto impiego delle dotazioni meccaniche aziendali" sposta i termini di revisione  per i trattori, macchine semoventi e rimorchi.

Per i macchinari immatricolati dopo il 1 gennaio 2020 il termine sarà il 5°   anno dal mese di prima immatricolazione mentre per le macchine agricole piu datate le scadenze sono indicate nella tabella che segue: 

DATA IMMATRICOLAZIONE VEICOLI NUOVO TERMINE PER LA REVISIONE
entro il 31.12.1983    31.12.2022
 dal 01.01.1984 al 31.12.1996 31.12.2023
 dal 01.01.1997 al 31.12.2019 31.12.2024

                        

Si ricorda che sono interessate dalla novità , a norma del Decreto 20 maggio 2015 sulla sicurezza in agricoltura, attuativo dell'art.articolo 111 del D. Lgs.30 aprile 1992 n.285, i seguenti macchinari: 

  1. trattori agricoli come definiti nella direttiva 2003/37/CE del 26 maggio 2003 e smi;
  2.  macchine agricole operatrici semoventi a due o più assi 
  3. rimorchi agricoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 1,5 tonnellate,se le dimensioni d’ingombro superano i 4,00 metri di lunghezza e 2,00 metri di larghezza

Revisione macchine agricole esito e sanzioni

 Il decreto mit 20.5.2015  prevede che per tutti i veicoli, per i quali sia disposta la revisione ai sensi dell’art. 111 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, non presentati a revisione e che continuano a circolare dopo le rispettive scadenze, si applicano le sanzioni di cui al comma 6 del medesimo art. 111." Si tratta in particolare : 

  • della sanzione amministrativa del pagamento di una somma ((da € 87 a € 344) e
  •  sanzione amministrativa accessoria del ritiro della carta di circolazione o del certificato di idoneita' tecnica,

 Inoltre è previsto che "Qualora la visita di revisione abbia avuto esito sfavorevole, senza che il veicolo sia stato per ciò escluso dalla circolazione, il veicolo stesso può continuare a circolare anche oltre la scadenza per esso prevista ma, in ogni caso, non oltre un mese dalla data di annotazione sulla carta di circolazione dell’esito dell’avvenuto controllo tecnico. Sulla carta di circolazione è apposto il timbro «Revisione ripetere - Da ripresentare a nuova visita entro un mese», consentendo così al veicolo di continuare nel frattempo a circolare, sempre che si sia provveduto al ripristino della prescritta effi cienza e ferma restando l’applicazione delle sanzioni di legge per l’eventuale riscontrata mancanza, inefficienza o deficienza dei dispositivi prescritti."

Tag: AGRICOLTURA E PESCA 2022 AGRICOLTURA E PESCA 2022 LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 24/06/2022 Contributo straordinario caro bollette: chi deve pagare entro il 30.06

Con Circolare n 22 le Entrate rispondono a dubbi sul contributo straordinario contro il caro bollette introdotto dal Decreto Ucraina: soggetti obbligati e base imponibile

Contributo straordinario caro bollette: chi deve pagare entro il 30.06

Con Circolare n 22 le Entrate rispondono a dubbi sul contributo straordinario contro il caro bollette introdotto dal Decreto Ucraina: soggetti obbligati e base imponibile

Assunzioni: ok in CDM ai nuovi obblighi di comunicazione

Il Governo ha approvato ieri il decreto che recepisce la direttiva europea sulla comunicazioni obbligatorie ai lavoratori sulle condizioni di lavoro.

Bonus 200 euro con busta paga di giugno: nuove istruzioni

il bonus 200 euro può essere erogato anche nelle retribuzioni di giugno pagate a luglio o quando sono azzerate. Integrazione della compilazione Uniemens

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.