HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

SOSPENSIONE DEBITI CONTRIBUTIVI ALLE VITTIME DI USURA: NUOVI CHIARIMENTI

2 minuti, Redazione , 07/02/2022

Sospensione debiti contributivi alle vittime di usura: nuovi chiarimenti

Nuovo regime sanzionatorio e validità del DURC per i soggetti vittime di usura che godono della sospensione di adempimenti e versamenti . Circolare INPS N. 21 del 3.3.2022

Con la circolare 21 del 3 febbraio 2022 l'Inps fornisce le indicazioni  per l'applicazione delle novità apportate dalla  legge 1° dicembre 2018, n. 132, sulla disicplina di tutela previsti dalla  legge 23 febbraio 1999, n. 4 per i soggetti   vittime delle richieste estorsive e dell’usura .

La misura riguarda solo  gli esercenti un'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o comunque economica, ovvero una libera arte o professione.

Vale la pena ricordare che per evento lesivo si intende qualsiasi danno a beni mobili o immobili, lesioni personali, ovvero danni sotto forma di mancato guadagno relativo all'attività esercitata.

La legge 4 1999 prevedeva l'erogazione di una speciale elargizione una tantum , e , a seguito della modifica apportata dalla  legge 32 2018  si è aggiunta la  una sospensione degli adempimenti contributivi .

La legge prevede in particolare che i termini di scadenza, ricadenti entro un anno dalla data dell'evento lesivo, degli adempimenti amministrativi nonché di ogni altro atto avente efficacia esecutiva, sono prorogati dalle rispettive scadenze per la durata di due anni a decorrere dal provvedimento di sospensione. Non sono dovuti interessi di mora nel frattempo eventualmente maturati. 

Le  nuove istruzioni integrano quelle fornite con la circolare n. 54 del 18 marzo 2002.

Viene evidenziato in particolare che :

  •  la data dell’evento lesivo dalla quale far decorrere il periodo di un anno è da individuare in quella della denuncia o in quella del primo atto processuale con cui la vittima ha avuto conoscenza dell’esistenza di indagini oppure di un procedimento penale di estorsione o nella diversa data indicata nel provvedimento di sospensione del Procuratore della Repubblica.
  • I termini di scadenza degli adempimenti amministrativi  devono intendersi riferiti alle denunce mensili o periodiche e ai relativi versamenti che pertanto sono prorogati di due anni a decorrere dal provvedimento di sospensione, purché scadano entro un anno dalla data in cui si è verificato l’evento lesivo.

L’istanza di sospensione deve essere presentata alla Struttura territoriale competente unitamente alla copia della richiesta di elargizione   a titolo di ristoro, già prevista dagli articoli 3, 5, 6 e 8 della legge n. 44/1999 e alla copia del provvedimento favorevole del Procuratore della Repubblica, 

La circolare specifica le istruzioni  anche riguardo l'applicabilità dell'esclusione delle sanzioni civili dai versamenti effettuati al termine delle sospensione .

Per quanto riguarda la conseguenze dei mancati versamenti sul DURC aziendale l'istituto precisa che la regolarità contributiva  ai fini del DURC sussiste comunque in caso di “sospensioni dei pagamenti in forza di disposizioni legislative”. Il recupero dei crediti in fase amministrativa rientranti nel medesimo arco temporale resterà sospeso a decorrere dal provvedimento del Procuratore della Repubblica per la durata di due anni dalla data di scadenza legale dell’adempimento mensile o periodico .  Se a  tale data i crediti fossero già, in tutto o in parte, affidati all’Agente della Riscossione, la Struttura territoriale competente dovrà adottare un provvedimento di sospensione amministrativo nel rispetto dei termini fissati.  In questi casi, la verifica della regolarità non dovrà considerare gli adempimenti contributivi ricadenti entro un anno dalla data dell’evento lesivo, che,  adempimenti torneranno ad essere rilevanti ai fini del DURC , una volta decorsi i due anni di proroga. 



Allegato

Circolare INPS N. 21 2022

Tag: UNIEMENS_LUL_ADEMPIMENTI UNIEMENS_LUL_ADEMPIMENTI LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO CONTRIBUTI PREVIDENZIALI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO · 08/08/2022 Concorso Agenzia Dogane 2022: nuovo avviso

Primo bando di concorso Agenzia delle Dogane in arrivo il 30 agosto per 980 posti .Vediamo maggiori dettagli su requisiti, profili, professionali, stipendi previsti.

Concorso Agenzia Dogane 2022: nuovo avviso

Primo bando di concorso Agenzia delle Dogane in arrivo il 30 agosto per 980 posti .Vediamo maggiori dettagli su requisiti, profili, professionali, stipendi previsti.

Taglio cuneo fiscale e rivalutazione pensioni: le novità del DL Aiuti bis

Vediamo tutte le misure per le famiglie del nuovo decreto in arrivo e un calcolo degli aumenti previsti per pensioni e stipendi

Bonus 1000 euro lavoratori fragili:  a chi spetta e come

Le istruzioni per la domanda del bonus una tantum destinato ai lavoratori fragili che hanno superato il limite di assenze nel 2021: requisiti . Scadenza 30 novembre

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.