HOME

/

LAVORO

/

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI

/

CASSA INTEGRAZIONE PER TEMPERATURE ELEVATE: TUTTE LE ISTRUZIONI

Cassa integrazione per temperature elevate: tutte le istruzioni

Nuovo messaggio INPS sull'applicabilità della CIGO per eventi avversi come lo stress termico per termperature elevate. Istruzioni, facsimile Linee guida INAIL e Nota INL 2021

Il ministero del lavoro Orlando ha ricordato in questi giorni  di canicola estrema che i datori di lavoro hanno la possibiità di richiedere la cassa integrazione anche per caldo eccessivo che richieda la sospensione dell'attività lavorativa . Inps e inail hanno anche  pubblicato un comunicato congiunto   sul tema in cui 

Inail ricorda anche le linee  guida recentemente aggiornate.

L'ispettorato nazionale del lavoro era intervenuto già il 2 luglio 2021, con la Nota n. 4639 del 2 luglio 2021,   sul tema della salute e della sicurezza dei lavoratori occupati  a termperature eccessivamente elevate ,come quelle registrate da qualche settimana a questa parte,  raccomandando  la necessità di  intensificare le azioni di prevenzione del rischio da stress termico. 

Si fa riferimento in particolare ai  settori dei cantieri edili e stradali, all'agricoltura e al florovivaismo.

Nella nota   l'Ispettorato  segnalava anche l'opportunità di  organizzare speciali iniziative di sensibilizzazione e comunicazione da condividersi nell'ambito dei Comitati di coordinamento regionali e provinciali,  come previsto dal testo Unico per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro ( art. 7, D.Lgs n. 81/2008)

Ma soprattutto l'Ispettorato ricordava che in caso di temperature eccezionalmente elevate (superiori a 35°),  che rendono difficile lo svolgimento di lavorazioni in particolare in luoghi  esposti al sole, le imprese hanno titolo per richiedere la cassa integrazione guadagni ordinaria (CIGO) per meteo avverso. 

A questo proposito viene citato il messaggio INPS n. 1856 del 3 maggio 2017  in tema di cassa integrazione  in cui l'istituto   affermava che:" Le temperature eccezionalmente elevate (superiori a 35°), che impediscono lo svolgimento di fasi di lavoro in luoghi non proteggibili dal sole o che comportino l'utilizzo di materiali o lo svolgimento di lavorazioni che non sopportano il forte calore, possono costituire evento che può dare titolo alla CIGO.

A tal riguardo si chiarisce che possono rilevare anche le cosiddette temperature percepite, ricavabili anch'esse dai bollettini meteo, quando le stesse siano superiori alla temperatura reale.  Al ricorrere delle fattispecie sopra evidenziate, pertanto, possono costituire evento che dà titolo al trattamento di integrazione salariale temperature percepite superiori a 35° seppur la temperatura reale è inferiore al predetto valore"

Inoltre specifica che  per le richieste di Cassa integrazione ordinaria  per "eventi meteo" l'art. 6, comma 2, del decreto ministeriale n. 95442 ha previsto  l'invio di una relazione tecnica  e dei bollettini meteo rilasciati da organi accreditati.  Tenuto conto però che un altro articolo di legge  fa espresso divieto alle Amministrazioni Pubbliche di chiedere al cittadino dati ed elementi già in possesso di organi pubblici,  l'Istituto  informa che  acquisirà d'ufficio i bollettini meteo  dalle autorità competenti e non c'è bisogno  quindi di  allegarli.   

La relazione tecnica sulle difficolta relative alle lavorazioni invece è sempre necessaria.

Nuovi chiarimenti INPS su CIG per temperature elevate 

Nel nuovo messaggio 2999/2022  del 28 luglio l'istituto ricorda che la CIG per temperature elevate puo essere richiesta anche per temperature al disotto dei 35 gradi centigradi prendendo in  considerazione  la temperatura percepita che puo essere  più elevata di quella reale.

Inoltre viene sottolineato l'importanza di valutare  la tipologia dell'attivita e le modalità con cui viene realizzata

Infine  l'istituto  sottolina che la Cigo per temperature elevate è riconoscibile in tutti i casi in cui «il datore di lavoro, su indicazione del responsabile della sicurezza dell'azienda» dispone la sospensione/riduzione delle lavorazioni in quanto sussistono rischi o pericoli per la sicurezza e la salute dei lavoratori, purché «le cause che hanno determinato detta sospensione/riduzione non siano imputabili al datore di lavoro stesso o ai lavoratori».

Il datore di lavoro  puo dunque,  in alternativa:

  1. allegare alla domanda l'attestazione del "responsabile della sicurezza dell'azienda" , oppure 
  2. autocertificare  il possesso dell'attestazione nella relazione tecnica allegata alla domanda.

CIGO per meteo avverso: fac simile (Circolare Inps 139 2016)

FAC-SIMILE DI RELAZIONE TECNICA DETTAGLIATA DI CUI ALL’ART. 2 DEL D.M. 95442/2016

CAUSALE: EVENTI METEOROLOGICI

DATI RELATIVI ALL’AZIENDA:


Denominazione 

Matricola/Codice fiscale 

Unità Produttiva

Data inizio attività produttiva

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETÀ  (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 e ss.mm.i.)

Il/la sottoscritto/a …………………………………………………………….………….…….……..……………………

nato/a a …………………………............... prov. ….. il ………………………………………..….…………. residente a …………….……………..…………………......Prov..................…...……….cap………………………….Via ……………………………..………….....................................Tel. …………………………………………………….…………

IN QUALITÀ DI:

    titolare            legale rappresentante

dell’azienda……………………..…………………………………………………………………………………………………. codice fiscale ……………………………………posizione INPS…….……………………………in riferimento alla richiesta delle integrazioni salariali per il periodo dal……………………….………………… al…………………………………….…………, 

D I C H I A R A

1.    di illustrare di seguito l’attività aziendale e la fase lavorativa in atto al verificarsi dell’evento, nonché le conseguenze che l’evento stesso ha determinato.

2.    di specificare l’evento meteo e l’orario nel quale si è verificato, 

3.    Ulteriori annotazioni______________________________________________________________________________________________________ Si allega documento di riconoscimento.

Data                                   Timbro e firma 

Rappresentante Legale / Delegato

Tra le nostre novità  in tema di lavoro ti potrebbero interessare :

Paghe e contributi 2022  di A. Gerbaldi libro di carta   Maggioli editore 424 pagine

ISEE 2021 (eBook) di A. Donati: tutte le regole e oltre 140 risposte a quesiti

IRPEF 2022: applicazioni pratiche ed esempi (eBook)

Pensioni 2022 (e-Book) di L. Pelliccia

Lavoro autonomo occasionale (obbligo di comunicazione preventiva) ebook 2022 di P. Ballanti

La busta paga: guida operativa 2021  - E- BOOK di M.C. Prudente

I Rimborsi spese, aspetti fiscali e previdenziali   2021 - Pacchetto eBook + foglio excel

Collaborazioni coordinate e continuative - ebook  di P. Ballanti

Il contenzioso contributivo con INPS - Libro di carta 2021 Maggioli editore

Su altri  temi specifici visita  la sezione  in continuo aggiornamento dedicata al Lavoro

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI · 08/08/2022 Bonus 550 euro per part time verticale: bisogna fare domanda

Prime istruzioni INPS sulla nuova indennità una tantum per i lavoratori con contratti di part time ciclico verticale. Attesa la piattaforma telematica per fare richiesta

Bonus 550 euro per part time verticale: bisogna fare domanda

Prime istruzioni INPS sulla nuova indennità una tantum per i lavoratori con contratti di part time ciclico verticale. Attesa la piattaforma telematica per fare richiesta

Fondo trasporto aereo: proroga per gli Uniemens

Le istruzioni sui pagamenti delle prestazioni integrative della CIGS del Fondo trasporto aereo. Per l'adeguamento degli Uniemens c'è tempo fino a ottobre 2022.

Disoccupazione giornalisti: le regole  fino al 2023

Le istruzioni sull'indennità di disoccupazione e mobilità per i giornalisti dipendenti dopo il passaggio all'Inps: periodo transitorio 2022//2023. Come fare domanda

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.