HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

DIRITTO SOCIETARIO: MODIFICHE PER LE PMI SRL

1 minuto, Redazione , 19/09/2018

Diritto societario: modifiche per le PMI srl

Deroghe ed estensioni previste per le start up innovative riconosciute anche alle PMI srl. Lo studio del Consiglio del Notariato

Possibilità di emettere categorie di quote e diritti di voto particolari, deroga al divieto di operazioni sulle proprie partecipazioni e offerta al pubblico di quote di s.r.l PMI, tra le deroghe. Infatti, grazie all’estensione delle deroghe al diritto societario previste per le startup innovative anche alle PMI in forma di SRL, e alla previsione di un sistema di circolazione delle quote delle PMI in forma di srl attraverso i portali per la raccolta di capitali, il diritto societario di tali imprese è profondamente mutato. Il dato rilevante è che le estensioni possano essere applicate praticamente da tutte le PMI srl esistenti, infatti rientrano in tale definizione le piccole medie imprese a responsabilità limitata che in base al più recente bilancio annuale o consolidato soddisfino almeno 2 dei 3 criteri seguenti:

  1. numero medio di dipendenti nel corso dell'esercizio inferiori a 250 
  2. totale dello stato patrimoniale non superiore a 43 milioni di euro
  3. fatturato annuo netto non superiore a 50 milioni di euro.

L'argomento è stato trattato nello studio 101-2018/i del Consiglio Nazionale del Notariato.

In generale, una delle deroghe consiste nell’estensione alle PMI SRL della possibilità di emettere categorie di quote e diritti particolari di voto. In particolare, viene estesa alle SRL PMI la possibilità di creare

  • categorie di quote
    • prive del diritto di voto,
    • con voto non proporzionale,
  • diritti particolari
    • con voto non proporzionale alla partecipazione,
    • con voto limitato a particolari argomenti o subordinate al verificarsi di particolari condizioni non meramente potestative.

Come chiarito nello studio del notariato, entrambe le previsioni si connotano per una notevole analogia con la disciplina del modello azionario.

La seconda deroga consiste nel fatto che le quote di partecipazione in piccole medie imprese, costituite in forma di srl possano costituire oggetto di offerta al pubblico di prodotti finanziari anche attraverso i portali per la raccolta di capitali di cui all'art. 30 DL 179/2012.

Infine, una terza deroga consiste nella possibilità di effettuare operazioni sulle proprie partecipazioni. In particolare le PMI srl sono esentate dal divieto di operazioni sulle proprie partecipazioni stabilito dall’articolo 2472 del codice civile, a condizione che l’operazione sia compiuta in attuazione di piani di incentivazione che prevedano l’assegnazione di quote di partecipazione a:

  • dipendenti
  • collaboratori
  • componenti dell’organo amministrativo
  • prestatori di opera e servizi anche professionali.

Ti potrebbe interessare:

Tag: SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2020 IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2020 AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 26/11/2021 Ristori agenzie di viaggio, enti turistici, agenzie animazione: ecco i beneficiari

Il Ministero della Cultura rende noto il piano di assegnazione dei ristori per varie attività del turismo che hanno subito perdite del 2020

Ristori agenzie di viaggio, enti turistici, agenzie animazione: ecco i beneficiari

Il Ministero della Cultura rende noto il piano di assegnazione dei ristori per varie attività del turismo che hanno subito perdite del 2020

Autotrasporto: 100 milioni di euro per l’acquisto di veicoli ecologici

Acquisto di veicoli ecologici e rinnovo di mezzi pesanti: contributi fino a 25.000 euro. Ecco cosa prevedono i due decreti in arrivo

Bonus guide turistiche e accompagnatori: prorogato fino al 27 novembre

Il contributo per guide turistiche prevede specifici codici ateco tra i beneficiari, vediamo quali sono.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.