HOME

/

FISCO

/

VERSAMENTI DELLE IMPOSTE

/

ACCONTI IRES/IRAP 2015, POSSIBILE AUMENTO SE NON SI INCASSA ABBASTANZA IVA

Acconti IRES/IRAP 2015, possibile aumento se non si incassa abbastanza IVA

La decisione potrà scattare se dal monitoraggio del maggior gettito IVA scaturente dai pagamenti dei debiti alle imprese da parte della Pubblica Amministrazione e dalla sanatoria del contenzioso sulle slot machine

Il Decreto Milleproroghe convertito in legge ha prorogato al 30.09.2015 il termine entro il quale il Ministero dell'Economia e delle Finanze potrà decidere l’aumento, per i soggetti IRES, della misura degli acconti IRES/IRAP 2015. La decisione potrà scattare se dal monitoraggio del maggior gettito IVA scaturente dallo sblocco dei pagamenti dei debiti alle imprese da parte della Pubblica Amministrazione e dalla sanatoria del contenzioso sulle slot machine (art. 15, D.L. n. 102/2013) non si otterranno entrate sufficienti al raggiungimento degli obiettivi previsti. L'aumento, se verrà stabilito, sarà applicabile solo in sede di versamento della seconda o unica rata di acconto in scadenza il 30.11.2015.

Scopri le nostre Promozioni presenti sul Business Center, e-book e utilità per aiutarti nella tua attività

Tag: VERSAMENTI DELLE IMPOSTE VERSAMENTI DELLE IMPOSTE DETERMINAZIONE IMPOSTA IRES DETERMINAZIONE IMPOSTA IRES DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Miky - 05/03/2015

Mai, mai, mai che mettano una clausola di salvaguardia relativa ai loro stipendi. Quì si aumentano tasse e acconti a seconda della bisogna, ma perchè, giusto per fare un esempio, non prevedono che, in mancanza di gettito sufficiente, vengono aboliti i premi di fine anno a tutti i dipendenti statali-parastatali-delle partecipate - dei consorzi ecc. ecc. ???? Visti i risultati gestionali di tutti i comparti è già scandaloso che se li elargiscano, ma vista la crisi, oltre che uno scandalo è un FURTO perpetrato ai danni della popolazione intera.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

VERSAMENTI DELLE IMPOSTE · 07/10/2021 Accollo debiti altrui: ecco il codice identificativo "80" da usare dal 12 ottobre

Le Entrate istituiscono il codice identificativo che l'accollante deve indicare nel modello F24 per il pagamento dei debiti altrui.

Accollo debiti altrui: ecco il codice identificativo "80" da usare dal 12 ottobre

Le Entrate istituiscono il codice identificativo che l'accollante deve indicare nel modello F24 per il pagamento dei debiti altrui.

Sospendere una cartella: ecco i servizi on line per contribuenti di Agenzia Riscossione

Agenzia della Riscossione offre servizi on line per i contribuenti: sospendere una cartella, oltre a richiedere chiarimenti e documenti. Vediamo come

Cartelle e arretrati: dal 1° settembre 2021 ripresa degli atti

Notifiche delle cartelle e degli atti al via dal 1 settembre: dai pignoramenti ai fermi amministrativi. Ecco cosa riparte

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.